Nazione di residenza del conducente
FR
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio auto in Corsica

    Per visitare la selvaggia Corsica in tutta praticità, il metodo migliore è quello di raggiungere la piccola isola francese con un volo che abbia come destinazione l’aeroporto di Calvi o quello di Figari

    Dopo aver noleggiato un’auto con TiNoleggio ed aver provveduto al suo ritiro al desk in aeroporto, siete liberi di dedicarvi al vostro soggiorno e alla scoperta di un territorio di significativa bellezza che conserva anche ricche testimonianze di un fiero passato.

    Non può mancare la visita di Bastia e Capo Corso, appartenente alla regione dell’Alta Corsica. Si tratta di un’area tra le più suggestive di tutta l’isola che regala paesaggi affascinanti: verdi boschi, caratteristici paesini aggrappati su scoscesi pendii, intime calette che si tuffano su di un mare azzurro e tantissime torri genovesi erette per contrastare le invasioni barbariche.

    Bastia e Capo Corso rappresentano una meta imperdibile per i turisti dell’isola. La visita della città di Bastia non può non annoverare la Fortezza, il Palazzo dei Governatori che ospita il Museo di Storia, la quattrocentesca chiesa di Sainte Marie e la cinquecentesca chiesa Saint-Jean Baptiste senza dimenticare la Cappella dell’Immacolata Concezione.

    Su e giù per la selvaggia Corsica

    noleggio auto in CorsicaUn itinerario su cui basare una vacanza che permetta la conoscenza dell’isola deve includere Calvi che dopo Porto Vecchio è la città con maggior vocazione turistica. 

    Il suo territorio offre un piacevole contrasto tra le più alte catene montuose presenti in Corsica di cui Monte Cinto, con i suoi oltre duemilasettecento metri e le bellissime spiagge dove trascorrere un piacevole soggiorno balneare.

    La città, divisa in Città Alta e Città Bassa, è denominata la città di Colombo perché ospita la sua casa natale. Abitata fin dall’epoca preistorica, furono i Liguri ad invadere la zona partendo dal nord dell’isola, che si è sempre caratterizzata come interessante luogo per i commerci marittimi. 

    A Calvi potrete visitare la cittadella vecchia e la sua fortificazione, la casa paterna di Cristoforo Colombo, le chiese di Notre Dame de la Serra, Sainte Marie Majeure e la Cattedrale Saint Jean-Baptiste, la Torre di sale, il Faro di Revellata e il Palazzo dei Governatori.

    Bonifacio Figari è un’altra destinazione da non perdere. Ubicata nella parte più meridionale dell’isola, è una delle zone più pittoresche. tanto da essere definita un museo a cielo aperto. Ricca di monumenti da visitare come i baracun e i tramizi, capanne fatte di pietra che si trovano nella campagna antistante a Bonifacio, fino alla cittadina dove perdersi tra le piccole vie antiche, le poderose mura e bellissime spiagge come quella di Rondinara.

    Hai bisogno di aiuto?