Nazione di residenza del conducente
FR
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio auto in Piccardia - Compara le offerte

    La Piccardia è una regione storica della Francia, ubicata nella parte più settentrionale della nazione, poco distante dai confini del Belgio e dallo stretto della Manica. Atterrare a Beauvais e noleggiare un'auto presso l'aeroporto Tillè è certamente la mossa migliore per visitare in tutta comodità una terra che affonda le proprie radici nella storia delle popolazioni celtiche che la abitavano. 

    Il Parco Naturale Oise-Pays de France è uno degli esempi migliori della sinergia esistente fra natura e storia. L'area ha una superficie di oltre 60.000 ettari e si estende su tre diversi dipartimenti. Ospita le foreste di Halatte, Chantilly ed Ermenonville, che un tempo venivano utilizzate da sovrani e nobili come riserve di caccia.

    Oggi vi abbondano le aree destinate alla pratica di attività sportive, quali la mountain bike e l'equitazione e i sentieri per il trekking. Nel parco sono perfettamente segnalate le aree di sosta, quelle adibite al campeggio e tutti i siti di interesse culturale.  

    I castelli di Piccardia

    I Castelli della PiccardiaIl castello reale di Senlis risale al 987, ma venne ricostruito intorno al 1130. Al corpo del castello vennero aggiunti quelli del Priorato di Saint Maurice, fondato attorno al 1260 e di cui resta soltanto il palazzo che ospitava i monaci. Nel 1956 vi è stato installato il Museo della Caccia. Le rovine del priorato e del castello oggi fanno parte di un meraviglioso parco e sono accessibili gratuitamente.

    Uno dei siti più affascinanti della regione è certamente il Castello di Chantilly, calato in un enorme giardino alla francese e interamente ricostruito nel 1830, in seguito alle distruzioni causate dalla Rivoluzione Francese. Il castello ospita il Musée Condé, uno dei musei più importanti della Francia, recante una grandiosa collezione di dipinti francesi e italiani e un'immensa raccolta di manoscritti medievali e libri antichi.

    Il castello di Pierrefonds risale al XIX secolo, periodo durante il quale venne ricostruito dall'architetto Viollet-le-Duc su ordine di Napoleone III. Il castello è fiabesco e le sue dimensioni sorprendono; la leggenda, inoltre, vuole che Porthos, uno dei moschettieri, ne fosse stato il castellano.  

    la cittadina di Beauvais

    La Cattedrale di San Pietro di BeauvaisA circa un'ora di distanza da Parigi, Beauvais, cittadina di 55.000 abitanti, incanta migliaia di visitatori ogni anno con i suoi straordinari monumenti, fra i quali spicca per imponenza la grande Cattedrale di San Pietro, che con il suo coro alto più di 48 metri è la più maestosa di tutta l'architettura gotica.
    La chiesa fu costruita con l'intento di farne la struttura religiosa cristiana più alta del mondo e l'obiettivo venne raggiunto.

    Da non perdere il Museo dell'Arazzo, vanto cittadino fin dal 1644 e la grande Chiesa di Santo Stefano, con le sue eccezionali vetrate cinquecentesche.

    Hai bisogno di aiuto?