Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto a Olbia – Scegli il Risparmio

    Noleggio Auto Olbia Olbia è da molti anni una delle mete turistiche più gettonate della Sardegna ma anche una località che, nei suoi dintorni, racchiude perle di notevole interesse naturalistico e storico, spesso però poco conosciute.

    Scopriamo assieme le principali attrazioni di questa città portuale che, affacciata sull'omonimo golfo nella parte nord-occidentale dell'isola, riesce a mettere d'accordo gli amanti del turismo culturale e quelli della "movida" notturna.

    Fra Archeologia e Tradizione

    Olbia Per andare alla scoperta del centro gallurese, una volta atterrati all'Aeroporto di Olbia-Costa Smeralda, si può ritirare direttamente qui un'auto a noleggio, prenotata su TiNoleggio: in questo modo si avrà la libertà di scegliere le tappe di questo piccolo tour e, magari, avventurarsi lungo dei percorsi meno noti.

    Olbia è una città dalle tradizioni antichissime e legate alla cultura nuragica, motivo per cui merita una visita il suo Museo Archeologico (situato sulla piccola isola di Peddone), oltre che la Basilica di San Simplicio, la chiesa monumentale dedicata al patrono cittadino.

    A tal proposito, Olbia andrebbe visitata magari a maggio, quando alla processione in onore del santo si affiancano sagre e festività che fanno emergere il folklore locale.

    Non solo architettura religiosa: in città spiccano anche quartieri con edifici in stile liberty (ad esempio Palazzo Colonna) e, poco fuori dal centro abitato, in macchina si raggiungono facilmente i castelli medievali di Sa Paulazza e Pedres, edificato attorno al 1100 e che ha ospitato anche il Giudicato di Gallura.

    Nei Dintorni della “Città Felice”

    Paesaggio Olbia Quella che i greci chiamarono a suo tempo "la città felice" rappresenta non solo un punto di passaggio per andare alla volta delle meraviglie paesaggistiche della Costa Smeralda, ma anche il luogo dove "piantare le tende" per qualche giorno e cercare scorci altrettanto.

    Ad esempio, all'interno di un parco marino protetto si trovano le isole di Tavolara e Molara, meta di escursioni organizzate e che nascondono bizzarrie quali lo "scoglio del dinosauro", una scultura disegnata nei secoli dall'azione delle maree.

    Tuttavia, per gli amanti delle riserve naturali c'è anche il Parco Fausto Noce (il principale parco urbano della Sardegna) e il complesso nuragico di Cabu Abbas, con la sua torre situata su una cresta settentrionale e che permette di dominare l'intero Golfo di Olbia.

    E, parlando di viste panoramiche mozzafiato, il consiglio è quello di fare anche una capatina non solo presso alcune spiagge della zona (su tutte quella della Rana Bianca e Dei Sassi) ma in direzione della località di Golfo Aranci, un piccolo comune dedito alla pesca e che si raggiunge percorrendo una suggestiva stradina panoramica.

    Hai bisogno di aiuto?