TiNoleggio / notizie / Ponte del 2 giugno: parti per l'Andalusia e scopri la Spagna!

Ponte del 2 giugno: parti per l'Andalusia e scopri la Spagna!

Luogo di ritiro
RITIRO
Luogo di riconsegna
DA
07/10/2022
10:00
A
09/10/2022
10:00
Inserisci la tua età e nazionalità
Tinoleggio.it collabora con le società più affidabili, ovunque nel mondo.
Partner logo
09/05/2016 - 

Ponte del 2 giugno: parti per l'Andalusia e scopri la Spagna!

Alhabrama in AndalusiaIl Ponte del 2 giugno, festa della Repubblica italiana, può essere una buona occasione per organizzare una vacanza di 4 giorni oltre i confini nazionali. L’ideale sarebbe raggiungere una Nazione vicina all’Italia, facile da raggiungere e allo stesso tempo, calda in modo da poter approfittare della primissima fase dell’estate.

In quest’ottica, una meta perfetta è l’Andalusia, la più popolosa delle 17 comunità autonome della Spagna, che dall’Italia si può raggiungere grazie ai voli low-cost messi a disposizione da Ryanair o Vueling. Nello specifico, da Milano Malpensa o dall’Aeroporto Orio al Serio di Bergamo, ad esempio, è possibile prenotare un volo con compagnie come Iberia, Meridiana e Lufthansa.

Chi abita in Toscana, invece, oltre che con Iberia e Vueling, può raggiungere Siviglia anche con un volo British Airways dall’Aeroporto Galileo Galilei di Pisa; dall’Aeroporto di Roma Ciampino e di Roma Fiumicino si può volare scegliendo Iberia, Vueling e Ryanair, mentre dagli scali di Alghero e Lamezia Terme partono le linee TAP-Portugal, Alitalia, KLM, Swiss, Iberia, Lufthansa e Air Europe.

Siviglia e Granada

SivigliaUna volta atterrati all'Aeroporto di Siviglia, non vi resta che ritirare l'auto, prenotata con TiNoleggio e giungere a Plaza de España, l'enorme piazza decorata con le maioliche raffiguranti le 54 provincie di Spagna.

Seconda tappa obbligata è quella all'imperiosa Giralda, la torre-simbolo di Siviglia che passò da minareto a campanile con l'apposizione di una statua che girava col vento e da cui prese il nome. Prima di dirigervi a Granada però, non può mancare una visita al Real Alcazar, l'ex forte dei Mori divenuto residenza reale che è organizzato in cortili e giardini d'architettura mudéjar.

Ai piedi della Sierra Nevada svetta una delle meraviglie del mondo: l'Alhambra, la cittadella fortificata costruita dagli Arabi nel Duecento, tra maioliche e soffitti a muqarnaṣ, ovvero intagli nella pietra dalla curiosa forma a stalattiti. Infine, fate un giro nella parte vecchia di Granada per visitare i numerosi 'patios', cortili privati arricchiti con mosaici, fontane e piante.

Cordova e Cadice

CadiceGiunti a Cordova, recatevi verso l'imponente Mezquita, il più importante monumento musulmano di Spagna che, nonostante sia nata come moschea, oggi è una Cattedrale. Accanto si trova L'Alcazar dei Re Cattolici, una residenza con alberi da frutto e fontane.

A Cordova è d'obbligo visitare anche l'ottagonale Torre della Malmuerta. Leggenda narra che fosse opera di un cavaliere, il quale vi fece uccidere la moglie, sospettata di tradimento; da questa storia, Lope de Vega trasse l'ispirazione per la celebre opera 'I commendatori di Cordova'.

Vi consigliamo, infine di visitare Cadice, una cittadina affacciata sull'Oceano Atlantico, che ospita una chiesa duecentesca, in stile barocco-manierista e la Cattedrale: edificio in stile barocco con influenze rococò e neoclassiche, che conserva ancora dipinti e reliquie antichissimi. Inoltre, se amate il divertimento, non potete perdervi le proprie tre spiagge, incantevoli e visitatissime.

Grazie per esserti iscritto!
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sui nostri consigli di viaggio
Contattandoci acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Leggi la nostra informativa privacy.