Nazione di residenza del conducente
NL
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Autonoleggio in Olanda - Noleggio auto low cost in Olanda

     L'Olanda è una meta molto gettonata dai turisti di tutto il mondo, sia per i monumenti che la nazione possiede, sia per il divertimento che essa offre ai giovani, soprattutto per quanto riguarda la capitale Amsterdam, che ogni anno attira milioni di turisti. L'Olanda è molto ben servita per quanto riguarda gli aeroporti e, pertanto è possibile raggiungere tutte le città principali con l'aereo, ma una volta atterrati in una di queste città, è molto conveniente noleggiare un'auto a basso costo, per muoversi in piena libertà, senza preoccuparsi dei mezzi pubblici. Il noleggio auto in Olanda è un servizio molto diffuso tra i turisti, in quanto è conveniente e consente di essere indipendenti ed autonomi e permette ai turisti di spostarsi con facilità da una città all'altra.

    Amsterdam, il cuore dell'Olanda

    AMSTERDAMPer cominciare una giro turistico in Olanda, conviene sempre partire dalla capitale, Amsterdam, centro nevralgico da cui partono tutte le arterie principali della nazione; pertanto una volta atterrati ad Amsterdam sarà possibile noleggiare un' auto low cost all'aeroporto di Amsterdam-Schipol, per muoversi in libertà senza dover dipendere dai mezzi pubblici. L'Olanda possiede molte città piene di monumenti, ma anche di attrazioni naturali; Piazza Dam è il punto di incontro di tutti i giovani che si recano ad Amsterdam: qui è possibile ammirare la splendida "Chiesa Nuova", la struttura è in stile Gotico ed è risalente al 14esimo secolo. 
    C'è poi il Museo dedicato al grande pittore Van Gogh dov'è possibile ammirare tutte le opere del grande maestro e perdendosi, ma un luogo che sicuramente evoca un forte e incomprensibile brivido lungo la schiena è il "National Monument". Questo monumento fu eretto in onore dei caduti della seconda guerra mondiale e, ogni anno, le cariche più importanti dello stato, insieme alla famiglia reale, assistono alla cerimonia commemorativa.
    Il Palazzo reale è sicuramente il luogo di maggiore curiosità e fascino, l'edificio è del 17esimo secolo e all'inizio era un municipio; il fratello di Napoleone decise di convertilo a residenza e ora, sua Altezza Beatrice alloggia occasionalmente tra le sue mura. 
    Il divertimento e lo shopping sono due termini conosciutissimi, per quanto riguarda il primo, è possibile trascorrere la serata in piazza Dam o all'interno dei classici pub olandesi, l'ospitalità è un dogma cosi come lo è l'amore per l'alcool, ma sempre con moderazione, se dopo dovete anche guidare.
    Per lo shopping il centro è sicuramente il più ricco di negozi, ma nel resto delle vie di certo non mancano le vetrine; la Kalverstraat è una delle più popolate vie dove poter fare acquisti, segue poi la Leidsestraat e infine la Westerkerk. Le tre vie menzionate sono un mix tra boutique super lusso e negozi meno costosi, toccherà a voi decidere dove spendere, spendere e ancora spendere.

    "I cubi" di Rotterdam.

    Le case a cubo di RotterdamQuindi per cominciare un viaggio dedicato all'esplorazione dell'Olanda basta noleggiare un' auto low cost ad Amsterdam e partire all'insegna dell'avventura, passando dalla capitale a Rotterdam, una splendida cittadina situata nell'Olanda meridionale, in cui è possibile ammirare le cosiddette case cubo, molto affascinanti e particolari perché costituiscono un esempio di architettura differente rispetto a quella italiana. La struttura è realizzata nel rispetto della tradizione, le innovazioni tecnologiche non hanno minato la forma base, hanno puntato esclusivamente ad aumentare la sicurezza (e di riflesso, attirare i turisti); inoltre a Rotterdam bisogna assolutamente visitare la città vecchia, posta fuori dalla città attuale, che conserva ancora molti mulini a vento, aperti al pubblico. Proprio le pale di questi mulini suscita nel turista una sensazione di tranquillità, il continuo girare ipnotizza e cattura chi le osserva.

    Aia: città della pace

    aia città olandeseAltra città importante è l'Aia, denominata anche città della pace, dove è possibile vedere il Palazzo della pace, in stile neo-rinascimentale, che è il simbolo della città. Le facciate sono in mattoni rossi e il basamento è realizzato interamente usando la famosa pietra grigia belga, il contrasto tra questi due lo valorizza e lo evidenzia nonostante il verde dei parchi.
    I parchi sono davvero tantissimi, sembra di essere in un paradiso del verde, gli alberi la fanno da padrone cosi come i prati e i fiori; tra i rami si intravedono i lussureggianti palazzi nobiliari con i loro immensi finestroni. 

    Altro luogo importante è il museo Mauritshuis, esso ospita le opere dei grandi del secolo d'oro olandese come Rembrandt, Hals e Vermeer.

    Hai bisogno di aiuto?