Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Autonoleggio in Molise - Noleggio Auto low cost nel Molise

    Il Molise è una regione dell'Italia meridionale il cui capoluogo è Campobasso. Confina con l'Abruzzo a nord, il Lazio ad ovest, la Campania a sud ovest, la Puglia a sud est ed è bagnata dal Mar Adriatico ad est. La superficie della regione è divisa quasi equamente tra zone di montagna, il 55,3% del territorio, e zone collinari, del 44,7% del territorio. La zona montuosa si estende tra l'Appennino abruzzese e l'Appennino Sannita. I Monti della Meta (2241 m) formano il punto d'incontro della linea di confine tra il Molise, l'Abruzzo e il Lazio. 

    Natura, storia, arte, antiche tradizioni e gastronomia sono i tesori di questa terra ancora poco conosciuta.
    Visitandolo, proverete la  sensazione di “scoprirlo”, a cominciare dal suo territorio, prevalentemente montuoso e collinare, solcato dai caratteristici “tratturi” i percorsi storici della transumanza che uniscono i pascoli abruzzesi con quelli pugliesi.
    Il Parco Nazionale riserva  magnifici paesaggi, e,  le numerose riserve naturali proteggono le specie vegetali e animali tipiche di questa area. 
    Scenari di natura incontaminata incorniciano anche le due stazioni sciistiche più importanti della regione: Campitello Matese e Capracotta.
    Il litorale adriatico presenta spiagge sabbiose, circondate da vegetazione mediterranea e da un mare limpido e pulito.
    Potrete scoprire la storia millenaria e la cultura della regione visitando i siti archeologici, le abbazie, i borghi e i numerosi castelli.
    Il perdurare di usi e tradizioni, di attività artigianali e antichi mestieri altrove scomparsi è una caratteristica unica, che rende il Molise un “piccolo mondo antico”.

    Campobasso: il capoluogo che non dorme mai

    Il paesaggio di CampobassoFondata in età medievale dai Longobardi, fu in origine un castello su un colle che domina la valle del Biferno e come sfondo i monti del Sannio e il Matese. La città, di origine longobarda, si trova nella zona compresa tra i fiumi Biferno e Fortore.Per visitare il centro storico è possibile noleggiare un’ auto a Campobasso che soddisfi tutte le vostre pretese, per ammiare i numerosi palazzi e monumenti di diverse epoche storiche come la chiesa di San Leonardo e il castello Monforte e soprattutto la neoclassica cattedrale della Santissima Trinità. Raggiungibile con una veloce superstrada al termine di una galleria saranno visibili i suoi moderni quartieri da cui emergono le rupi e i bastioni del castello Monforte, severa fortezza con mura merlate e torrioni angolari.Oltre alla tradizione della manifattura di lame (coltelli e forbici), continua l’arte spadaria già documentata nel ‘300.Piazza della Prefettura è il cuore della città con la Cattedrale con campanile a cuspide maiolicata.Da non perdere, per gli appassionati,  il Museo del Presepe.La Città vecchia, adagiata sul pendio del colle, conserva un’impronta medievale con antiche case e strette vie per lo più scalinate.

    Isernia : il fortino molisano

    IserniaPrimo insediamento paleolitico documentato d'Europa, fiorente città sannita, capitale della Lega Italica, Municipium romano, tenace oppositrice contro le truppe napoleoniche e luogo di reazione borbonica antiunitaria nel 1860, medaglia d'oro al valor civile per i bombardamenti subiti durante la seconda guerra mondiale ed infine capoluogo di provincia. Isernia è situata sul fianco di una collinanel centro degli Appennini che divide due corsi d'acqua di modeste dimensioni, il Carpino ed il Sordo che confluiscono nel fiume CavaliereLa parte antica è allungata e stretta su uno sperone di travertino tra i valloni del Carpino e del Sordo. Più a monte si sviluppa la città moderna,che è raggiungibile grazie al noleggio auto Isernia,  che è in continua crescita e ricostruzione anche a causa di vari terremoti.Fu un centro di primo piano in età Sannitica e, nell’ex convento delle monache benedettine di S.ta Maria Assunta, il Museo Civico espone reperti archeologici paleolitici, sannitici e d’età romana rinvenuti nella zona.Cuore della città è Piazza Celestino V con la Fontana Fraterna simile ad una loggia con colonnine dai capitelli ornati.La Cattedrale ricostruita nel 1837 con il suo poderoso campanile, poco lontano la Chiesa di S. Francesco che conserva il portale romanico.In piazza S. Maria i resti della chiesa romanica di S. Maria Assunta, distrutta dai bombardamenti del 1943.

    Termoli: polo industrializzato

    Una fantastica vista di TermoliPer popolazione è il secondo della provincia e della regione. Si caratterizza per la presenza di un promontorio sul quale sorge l'antico borgo marinaro, delimitato da un muraglione che cade a picco sul mare. La città si estende oggi sulla costa e verso l'interno, ma il suo centro propulsore è il promontorio sul mare Adriatico, sede del caratteristico Borgo Antico, topograficamente diviso dal resto della città dalle mura di contenimento e dal castello.Da secoli è chiusa su un promontorio roccioso, avvolta in ellissi da mura, intersecata da viuzze, tra casette modeste raggiungibili se siete turisti in vacanza con il noleggio auto a Termoli offerto dal sito Tinoleggio presente nella cittadina. Dal Borgo Antico vegliano l’allegria dei bagnanti della spiaggia. Il Duomo dalla scarna facciata pugliese ad arcatelle romaniche  ha al suo interno una cripta con resti di mosaici di animali mostruosi.Il Castello era parte delle fortificazioni volute da Federico II a difesa del porto.Affacciato al porto il Belvedere della Torretta che faceva parte della cinta muraria e che ospita un piccolo archivio storico.La Galleria civica d’Arte contemporanea si affaccia su Piazza S. Antonio.