Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Campobasso - Confronta le Offerte

    Noleggio Auto CampobassoCampobasso è una città di origine longobarda che si trova nel cuore del Molise, di cui è il capoluogo regionale. Il perfetto connubio della parte moderna con i monumenti storici di grande valore artistico la rendono molto apprezzata da un punto di vista turistico. 

    Per chi arriva da fuori, la soluzione ideale per visitare la città di Campobasso è quella di prenotare un volo destinato all'Aeroporto di Pescara, conosciuto anche con il nome di Aeroporto internazionale d'Abruzzo. Da quest’aeroporto si può raggiungere facilmente il capoluogo del Molise, utilizzando un'auto a noleggio, prenotata prima della partenza con TiNoleggio.

    La storia di Campobasso

    Castello Monforte a CampobassoLa nascita della città di Campobasso risale al Medioevo e precisamente all'epoca della dominazione longobarda in Italia. In quegli anni la città assunse una notevole importanza economica, tanto che nel periodo normanno viene nominata capitale di contea, sotto la signoria dei De Molisio.

    Il Quattrocento è il periodo di maggiore splendore della città molisana: la città era passata nelle mani dei Monforte (il loro Castello domina ancora la città) che, dopo essere divenuti feudatari del borgo, attuarono una politica in grado di dare lustro alla città. Nel corso del Settecento e dell'Ottocento, la città diventa il centro della cultura molisana, grazie alle iniziative della borghesia che portano alla realizzazione di un moderno assetto urbanistico, come si può vedere nel centro della città.

    Arte e Cultura di Campobasso

    Chiesa San Bartolomeo a CampobassoCampobasso offre molti spunti da un punto di vista artistico e culturale. Nel centro storico della città si trovano la Chiesa e il Convento di Santa Maria Maggiore. Inoltre, esso è dominato dal Castello Monforte, un monumento nazionale di chiara origine medioevale che è il simbolo della città. 

    Sono molte le opere architettoniche religiose perfettamente conservate della città molisana: la più antica è la Chiesa di San Giorgio, edificata nel X secolo sulle rovine di un antico edificio medievale. Meritano una visita anche la Chiesa di San Bartolomeo, risalente al XIII secolo, e la bellissima Chiesa di Sant'Antonio Abate, un classico esempio di arte barocca, all'interno del quale è conservato lo stupendo altare maggiore costruito in marmo bianco. 

    Nell'Ottocento, Campobasso divenne un importante centro amministrativo e si guadagnò l'appellativo di città giardino, grazie ad uno sviluppo urbano basato su assi ortogonali con piazze e giardini che ancora oggi ricordano le "squares londinesi". Sono degni di nota il Palazzo del Governo, edificato nel 1861 e che si riconosce per l'imponente portale centrale e il bellissimo Teatro Savoia con la sua facciata in stile Liberty.

    Una particolarità della città di Campobasso è l'affascinante Museo dei Misteri che racchiude al suo interno alcune opere di ingegno che vennero realizzate nel XVIII secolo dall'artista Paolo Saverio Di Zinno.

    Hai bisogno di aiuto?