TiNoleggio / Noleggio auto / Italia / Sicilia / Pantelleria Aeroporto Civile (PNL)

Noleggio Auto Aeroporto Pantelleria - Scegli il risparmio

Luogo di ritiro
RITIRO
Luogo di riconsegna
DA
07/12/2022
10:00
A
09/12/2022
10:00
Inserisci la tua età e nazionalità
Tinoleggio.it collabora con le società più affidabili, ovunque nel mondo.
Partner logo

Noleggio Auto Aeroporto PantelleriaL’aeroporto di Pantelleria, che si trova sull’isola omonima nel Mare Mediterraneo, è un aeroporto militare, ma la vocazione turistica dell’isola e la necessità di collegamenti con la terraferma hanno fatto sì che fosse aperto anche per le compagnie commerciali, con le sue due piste che consentono una attività molto importante.

Raggiungendo Pantelleria in aereo per una vacanza, è possibile ritirare un’auto a noleggio presso l’Aeroporto di Pantelleria, da prenotare in precedenza con TiNoleggio: in questo modo si possono raggiungere tutti i punti turistici dell’isola in totale tranquillità.

Pantelleria, perla del Mediterraneo

Arco dell'Elefante, PantelleriaL’isola di Pantelleria è conosciutissima sia per le sue bellezze naturali, che per le sue tradizioni, per aspetti culturali e folkloristici. È una meta molto frequentata dai turisti, che visitano il suo "Lago di venere", o i suoi "dammusi", vero e proprio simbolo dell’isola, con la loro cupola.

I dammusi sono costruiti in pietra lavica e punteggiano varie zone dell’isola, tra le quali quella del porto di Scauri, il secondo per importanza, che si trova nella parte di sud ovest. Vicino al porto si trovano molte spiaggette quasi nascoste che avvalorano le bellezze del mare che la circonda.

Nella parte nord ovest si trova il Lago di venere, che deve la sua fama non solo alla sua bellezza, con la sua acqua cangiante di verde e di blu, ma anche alle polle di acqua calda ed ai fanghi termali. La zona che si trova a nord est dell’isola è chiamata Khamma, ed è caratterizzata dalla presenza di una vegetazione abbondante, con presenza anche di viti.

In questa zona si può ammirare l’Arco dell’Elefante e la spiaggia rocciosa sulla quale incombe. Questo arco naturale di roccia è un altro dei simboli di Pantelleria e sbuca proprio dal mare. A pochi chilometri di distanza, vi un altro piccolo ma delizioso porto, ossia quello del villaggio di Gadir, ed anche in questa zona si trovano acque termali calde, già conosciute all’epoca dei Fenici e dalle molteplici qualità terapeutiche.

Molto bella anche Punta Spadillo, sempre nella zona ad est dell’isola, che presenta un piccolo lago che contiene acqua salata ed è circondato da rocce vulcaniche.

Pantelleria e la cultura

Castello di Barbacane, PantelleriaPantelleria non presenta solamente bellezze naturali e mare, ma vanta anche un’importante ricchezza culturale. Due acropoli, quelle di San Marco e di Santa Teresa, conservano i resti di vestigia del passato e sono poste in alto su due colline.

Tra i vari reperti, risaltano quelli dei palazzi dell’epoca imperiale. Nella città di Pantelleria si può visitare il castello di Barbacane, anche questo costruito in pietra lavica e risalente all’età medievale. Al suo interno si possono ammirare diverse sculture in marmo, dette "teste di Pantelleria", che sono state rinvenute nei primi anni di questo secolo e raffigurano Tito, Giulio Cesare ed Agrippina.

Per quanto riguarda la gastronomia, la cucina è per molti versi somigliante a quella siciliana, seppure con alcune varianti. Uno dei piatti principali è la Caponata, fatta con vari ingredienti quali: olive, i capperi, ed anche la ricotta. Molto buono è anche il cous cous con pesce fresco ed il pesto alla pantese, fatto con capperi, olive e tonno.