Nazione di residenza del conducente
BE
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio auto in Flanders Ovest

    Una delle tre regioni del Belgio è quella delle Fiandre, una zona straordinaria che presenta un paesaggio che sembra uscito da un dipinto fiammingo, con le campagne solcate da canali e le splendide città dall'architettura medioevale.

    La città di Ostenda: ecco cosa vedere

    OstendaUna graziosa città di questa regione è Ostenda, un tempo antico villaggio di pescatori, diventata oggi città portuale di grande importanza, grazie ai collegamenti con la città britannica di Dover. Per visitarla, potrete fare riferimento all’Aeroporto internazionale Luchthaven Ostend Bruges.

     La città sorge sul Mare del Nord e le spiagge che vi si affacciano sono costeggiate da una passeggiata ricca di negozi, ristoranti e alberghi, tra i quali il "Thermae Palace Hotel", hotel degli anni '50 che si distingue per la presenza di una statua equestre di Leopoldo II, che sovrasta la galleria neo-classica. Presso il lungomare potrete ammirare anche il "Kursal", edificio che ospita uno dei casinò più importanti d'Europa.

    Il quartiere più affascinante di Ostenda è senza dubbio quello di "Visserskaai", attraversato dalla strada che costeggia il molo dove si trova ormeggiata la bellissima "Mercator", una nave scuola del 1931 che oggi costituisce un'interessante museo galleggiante. Lungo il molo si trova anche l'"Aquarium", dove è possibile ammirare pesci che popolano i Mari del Nord.

    Ostenda è però anche sede di uno dei più importanti musei di arte moderna del Belgio, il "Museo Provinciale d'Arte Moderna", sito in un edificio in un moderno stile Le corbusier, che espone opere di Magritte, Gustav de Smet, Costant Permeke e Peeters.

    Ma molti sono i musei della città, dalla "Casa-Museo di James Ensor", al "Museo de Plate del Folclore": in quest'ultimo, che sorge nell'antica dimora del re Leopoldo I, sono custoditi reperti del neolitico e dell'epoca romana, ma anche costumi tipici delle Fiandre e una sezione marittima, a dimostrazione del forte legame di Ostenda col mare.

    Il centro di Ostenda è dominato visivamente dalla chiesa neo-gotica di "Sint Petrus en Pauluskerk", all'interno della quale si trova la splendida cappella della regina Louise Marie, prima sovrana belga, realizzata con marmi verdi e bianchi. Adiacente alla chiesa, sorge una curiosa e antichissima torre del 1729, la "Sint Pieterstoren", dalla strana base ottagonale. Oltre il "Mercator", attraversato il "Canale Voorhaven", si trova uno dei monumenti storici più importanti di Ostenda, è il "Fort Napoleon", uno dei forti napoleonici meglio conservati d'Europa.

    Dai birrifici a Bruges: cosa non perdere della Regione

    BrugesOstenda è anche punto di partenza per numerosi tour come quello per le aziende produttrici della tipica birra belga. Il luppolo è infatti la prima coltivazione della regione: molte sono le abbazie trappiste produttrici di una birra eccezionale tutta da gustare, tutte col marchio originale "Belgian Family Brewers".

    Imperdibile, infine, una escursione indimenticabile verso "la Venezia del nord", Bruges, considerata la più bella città del Belgio, ricca di canali ed edifici storici che rendono unica questa cittadella medioevale, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

    Hai bisogno di aiuto?