Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      04/01/2016 - 

    Vacanze in Piemonte: ti diciamo cosa fare a Cuneo

    Cosa fare e cosa vedere a CuneoCuneo è una cittadina di frontiera tranquilla e rilassante, culla di antichissime tradizioni e del vivere bene. La sua vicinanza alle vette alpine e ad un buon numero di stazioni sciistiche ne fa una meta gettonata per il turismo invernale. La cittadina piemontese è servita anche da un aeroporto, situato nella frazione di Levaldigi, a circa 30 km dal centro storico. Atterrati in aeroporto, è possibile noleggiare un'auto  e recarsi in città in piena autonomia e nel massimo comfort possibile.

    Cosa fare e cosa vedere a Cuneo

    La prima fondamentale tappa di un viaggio in quel di Cuneo è il cuore storico cittadino, che ruota intorno a Piazza Galimberti, da cui nasce l'ottocentesco Corso Nizza che taglia in due parti la città.

    Corso Nizza e Via Roma offrono ben 8 km quasi ininterrotti di portici, che inquadrano centinaia di negozi e racchiudono fra le proprie arcate secoli di storia. Non si può prescindere neanche da una passeggiata in Corso Marconi e da una puntatina presso il Parco Fluviale Gesso e Stura.

    A pochi metri da Piazza Galimberti, sorge la Cattedrale dedicata alla Nostra Signora del Bosco, quasi completamente riedificata nel 1660 in stile barocco, ma completata nell'Ottocento con la realizzazione dell'austera facciata neoclassica, formata da quattro alte colonne corinzie che sorreggono l'architrave, impartendo all'edificio l'aspetto di un tempio classico.

    La cattedrale è sicuramente l'edificio più originale e celebre di Cuneo, ma la città abbonda di chiese di grande rilevanza storico artistica. La gotica chiesa di San Francesco è diventata monumento nazionale ed ospita il Museo Civico.

    Fra gli edifici di culto in stile barocco spicca Sant'Ambrogio, la chiesa dedicata ai milanesi che cooperarono nella fondazione della villa nuova. Nella deliziosa contrada medievale Mondovì abbondano i negozietti d'artigianato e di antiquariato, che puntellano i portici qui presenti. Nella stessa zona, è da non perdere la Sinagoga, costruita nel XVII secolo al centro di quello che una volta era il ghetto ebraico.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?