Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      09/11/2018 - 

    Un tour ad Aquileia e Grado

    AquileiaOrganizzare un week end o una vacanza in Friuli Venezia Giulia, sarà un’ottima occasione per conoscere i tanti borghi, le città, i siti archeologici e le bellezze naturalistiche di questa Regione.

    In particolare ci sono due località che non possono essere trascurate assolutamente in un itinerario di viaggio in questo territorio: Grado ed Aquileia, due piccoli gioielli da scoprire con calma.

    Raggiungere queste destinazioni è molto semplice: basta ritirare un’auto a noleggio all’Aeroporto di Trieste - Ronchi dei Legionari, prenotata online con TiNoleggio. Esse distano meno di 20 chilometri da Trieste ed in mezz’ora sarai già a destinazione, libero di goderti la tua vacanza.

    Scoprire Grado ed il suo centro storico

    GradoGrado è stata sempre considerata fra le più belle spiagge dell’Impero Austro Ungarico, frequentata fin dall’Ottocento da nobili e sovrani. È un piccolo borgo di pescatori adagiato fra laguna e mare, con una lunga storia alle sue spalle, poiché già dal II sec. d.C. era conosciuta come la romana Gradus.

    Ci si può inoltrare fra i vicoli che si intrecciano all’interno delle mura del castrum (V sec. d. C.) per ammirare le iscrizioni latine, le strutture medievali o i frammenti di sculture risalenti a varie epoche storiche.

    Del resto la storia di Grado è molto legata a quella di Aquileia, della quale fu porto marittimo, e alla stessa Venezia. Tutto il suo passato lo si può rivivere nel centro storico: Campo dei Patriarchi, la basilica di Sant’Eufemia, il Battistero e la basilica di Santa Maria delle Grazie sono solo alcune delle testimonianze dei suoi quattordici secoli di storia.

    Il porto, costruito dagli Austriaci agli inizi del 1800, è un’opera molto importante ancora oggi. Due curiosità: ogni anno, il 6 gennaio, viene organizzata la manifestazione l’Arrivo delle Varvuole, le temute streghe marine che sbarcano a Grado, mentre a Natale sull’isola lagunare è possibile ammirare numerosi presepi artigianali.

    L’importanza di Aquileia, l’altra Roma

    AquileiaAquileia fu fondata del 181 a.C. come scudo contro le invasioni barbariche ma con Augusto raggiunse il suo massimo splendore diventando capitale della X Regio Venetia et Histria, fra le città più importanti dell’impero.

    Tutto ciò, del resto, è testimoniato dalla presenza di imponenti edifici, di corredi funebri di pregio, di mosaici colorati, di pietre preziose e molto altro conservato presso il museo archeologico. Attraverso il bellissimo viale alberato, chiamato Via Sacra, si giunge al porto fluviale.

    Ancora oggi sono visibili le banchine sulla parte occidentale, i magazzini e le vie lastricate per mezzo delle quali venivano trasportate le merci. Aquileia è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e non è difficile capirne il motivo dopo averla visitata.

    Un sito archeologico bellissimo, ancora ben conservato e dove è possibile ammirare anche il Museo paleocristiano, i mosaici della basilica di Santa Maria Assunta, del 313 d.C., il foro e molti edifici di epoca romana.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?