Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      24/01/2016 - 

    Luoghi suggestivi dalla Puglia: la cripta delle mummie a Oria

    Chiesa di Oria

    Nel Salento, dove ogni angolo nasconde una piacevole sorpresa, sorge Oria. La cittadina in provincia di Brindisi offre spunti interessanti per le bellezze sia naturali e storiche che racchiude.

    La cripta delle Mummie

    La cripta delle mummie a OriaTra le tante chiese di diverse epoche che costellano il territorio, si distingue la Basilica Cattedrale di Oria.

    Edificata su una preesistente chiesa medievale, la Cattedrale in stile barocco ha un'interessante particolarità: sotto di essa è presente la cripta delle mummie. L'ambiente era nato, nel 1484, come luogo di preghiera per le anime di coloro che avevano perso la vita nella battaglia contro i Turchi.

    Fu poi modificata aggiungendo 22 nicchie, nelle quali avrebbero trovato sistemazione i corpi mummificati dei confratelli che ne avessero fatta specifica richiesta. I primi ad avere questa sorta di "privilegio" potevano essere i reduci dalla crociata contro i Turchi.

    Come visitare la cripta

    Visitare la Cripta delle mummieArrivando in auto davanti alla Basilica, è possibile visitare la cripta negli orari stabiliti, scendendo una scala che porta direttamente all'oratorio del '500 dove sono conservati i corpi.

    Questi sono 11 e disposti lungo i lati maggiori, ciascuno in una nicchia e in posizione eretta. L'opera di mummificazione, fatta all'epoca, utilizzava la calce caustica per disidratare e disinfettare i corpi svuotati; la calce doveva essere dosata in modo accurato, a seconda della corporatura della salma. Per questo nella cripta si trovano mummie in stato di conservazione quasi perfetto, altre meno.

    La suggestione di questo luogo, inquietante per alcuni, ma ricco di spunti di riflessione per altri, continua osservando le botole sul pavimento. Questi accessi comunicano direttamente con una torre detta "Carnara" (in realtà Torre Palomba), perché veniva utilizzata come ossario. Nella torre vi erano gli strumenti, le vasche e gli attrezzi chirurgici per praticare la mummificazione.

    Si tratta, dunque, di una visita ad uno spaccato di storia che Oria conserva per contribuire a mantenere viva una memoria storica che affascina.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?