Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      01/10/2018 - 

    Le tombe dei giganti in Sardegna: tra storia e leggenda

    Tombe dei gigantiLe Tombe dei giganti sono strutture megalitiche che si trovano in tutto il territorio della Sardegna. Tuttavia, la maggior parte di esse si trova nella provincia di Sassari e in Gallura, compresa quella più famosa di Coddu Vecchiu.

    Per visitare questi fantastici monumenti, carichi di storia e di magia, si consiglia di ritirare un'auto a noleggio all’aeroporto di Olbia Costa Smeralda, dopo averla prenotata anticipatamente con TiNoleggio e partire alla scoperta delle antiche tracce di questa terra magica.

    Caratteristiche principali delle tombe

    Tombe dei gigantiSecondo le fonti storiche, le Tombe dei giganti risalgono alla civiltà nuragica, presente in Sardegna nell’Età del Bronzo e sono state erette tra il 3300 ed il 700 a.C, con lo scopo di essere utilizzate come tombe "pubbliche", ovvero per garantire sepoltura ai molti abitanti della zona.

    Queste Tombe sono molto numerose: se ne contano 321 in tutta l’isola e la loro caratteristica è quella di avere una camera funeraria della lunghezza di circa 30 metri e di altezza pari anche 3 metri.

    La maggior parte delle Tombe sono simili fra loro ed in origine presentavano, sopra la camera funeraria, un tumulo che aveva la forma somigliante ad una barca rovesciata. Sulla parte frontale questa struttura megalitica aveva una specie di semicerchio, che rappresentava, vista dall’alto, le corna di un toro.

    Nelle tombe più vecchie, al centro del semicerchio si trovava una stele, che poteva essere alta anche 4 metri. Proprio le dimensioni grandiose di questi monumenti, avevano animato le leggende secondo le quali in queste tombe venivano sepolti i giganti.

    La Tomba dei giganti di Coddu Vecchiu

    Tomba dei giganti La tomba di Coddu Vecchiu è uno dei monumenti più "suggestivi" dell’epoca nuragica, che si trova a Capichera, nelle vicinanze di Arzachena, in Gallura, a circa 10 chilometri di distanza dal mare.

    La tomba è posizionata su un terreno leggermente inclinato, proprio davanti ad una zona di piccole colline sulle quali sono ora adagiati dei vigneti. Questo monumento è realizzato con il granito, materiale tipico di queste zone e ha una lunghezza totale di 10,5 metri, mentre la larghezza oscilla tra i 3,5 ed i 4 metri.

    Il corridoio funerario di Coddu Vecchiu ha una forma rettangolare con una larghezza di poco più di un metro ed una lunghezza di 9 metri. Il paramento interno della tomba è stato realizzato con dei lastroni che sono infissi nel terreno "a coltello", sopra ai quali sono appoggiati dei blocchi.

    Quello esterno invece, è stato realizzato con delle pietre di medie dimensioni disposti a filare e sovrapposte a scarpa. L’esedra esterna, di forma semicircolare, fu aggiunta in un secondo momento, così come la stele centinata, che è risultata la più grande tra quelle finora ritrovate sull’isola.

    Nelle vicinanze della Tomba dei giganti si trovano anche due nuraghe, nei quali probabilmente abitavano gli uomini che poi venivano sepolti nella tomba stessa.

    Grazie ai materiali che sono stati ritrovati durante gli scavi che hanno riportato alla luce questo straordinario monumento megalitico, è stato possibile confermare che la tomba fu costruita negli anni dal 1800 al 1600 a.C. e successivamente ristrutturata tra il 2.600 ed il 1.300 a.C.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?