TiNoleggio / notizie / Croazia in inverno: scopri i laghi Plitvice

Croazia in inverno: scopri i laghi Plitvice

Luogo di ritiro
RITIRO
Luogo di riconsegna
DA
30/11/2022
10:00
A
02/12/2022
10:00
Inserisci la tua età e nazionalità
Tinoleggio.it collabora con le società più affidabili, ovunque nel mondo.
Partner logo
01/01/2016 - 

Croazia in inverno: scopri i laghi Plitvice

La Croazia è la meta ideale per una vacanza alternativa, immersi nella bellezza senza tempo di un Paese incontaminato.

Tra i segreti che nasconde questo straordinario Paese della penisola Balcanica, ci sono senza dubbio i laghi Plitvice, protetti da un Parco Nazionale, meta ogni anno di tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo. 

Per visitare questo gioiello naturale si consiglia di atterrare all'aeroporto di Dubrovnik, nel sud del Paese: dall'Italia ci sono collegamenti con i principali aeroporti di Milano e di Roma, e la durata del volo non supera le 2 ore. Qui, si può noleggiare un'auto per partire alla volta del Parco Nazionale, raggiungibile con un magnifico viaggio nell'entroterra croato. 

Il Parco Nazionale

Il Parco NazionaleI laghi Plitvice sono situati nel massiccio montuoso di Lička Plješivica, che tanto somiglia ad uno scenario da film fantasy: foreste fitte e grandi corsi d'acqua disegnano stupendi paesaggi, il cui culmine sono questi bacini d'acqua dolce dai colori pastello, incastonati in una natura rigogliosa e protetta di rara bellezza. 

Si tratta complessivamente di 16 laghi, collegati tra loro da anche da corsi d'acqua più o meno abbondanti, che si snodano sul territorio montuoso e roccioso di questa parte di Croazia.

L'origine di tutti i laghi sono due fiumi, bianco e il fiume nero, che con la loro azione hanno creato anche numerose grotte calcaree, di cui, però, solo una piccola parte è oggi agibile.

I laghi Plitvice

I Laghi PlitviceI laghi Plitvice sono stati suddivisi tra superiori e inferiori: il più grande e importante è il Kozjak. Non è uno dei più alti e fa parte del gruppo dei laghi superiori, è facilmente raggiungibile a piedi ed è anche il più profondo. Qui, è possibile effettuare un’escursione in battello per raggiungere l'isola che si trova al centro e da qui inizia un sentiero in mezzo ai boschi e alle cascate che giunge fino ai laghi inferiori.

Per raggiungere i laghi sono stati creati dei sentieri naturalistici di varie difficoltà che si inerpicano nella foresta. Non tutti sono facilmente percorribili da chiunque, alcuni di questi mostrano livelli di difficoltà elevata ma anche quelli più facilmente raggiungibili hanno un loro fascino.

Procedendo verso i laghi inferiori merita una sosta il Lago Gavanovac, di uno stupendo verde pastello, dove si trova la caverna Supljara. L'intero itinerario misura 18 km e può essere facilmente suddiviso in base agli obiettivi.

Grazie per esserti iscritto!
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sui nostri consigli di viaggio
Contattandoci acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Leggi la nostra informativa privacy.