TiNoleggio / notizie / Catania, Taormina, Siracusa: l’itinerario perfetto tra i colori della Sicilia con Sonia Grispo

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:reloadOKKOright
times
nearbyairplanetrainboat
close
alertAttenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      01/08/2018 - 

    Catania, Taormina, Siracusa: l’itinerario perfetto tra i colori della Sicilia con Sonia Grispo

    Sonia GrispoAffacciata sul Mediterraneo, Catania è una città dalle mille anime, antica e moderna, folkloristica e di tendenza, luogo simbolo del barocco e con meravigliosi posti di mare.

    Sono tante le sfumature della città e dei suoi dintorni che Sonia Grispo, autrice del blog Trend and the city, ha raccolto e raccontato insieme a Denis Strickner, videomaker, e mediante le illustrazioni di Gabro Nicolosi, in un bellissimo itinerario che comprende anche Taormina e Siracusa.

    Taormina e l’Etna: i posti ideali per un paesaggio da sogno!

    TaorminaGrazie a una comoda auto a noleggio, prenotata online con TiNoleggio e ritirata all’Aeroporto di Catania Fontanarossa, Sonia e Denis hanno potuto raggiungere la bellissima Taormina, situata a circa 67 Km dallo scalo catanese e ad esso collegata tramite la A18.

    Taormina è chic, elegante, raffinata. Oltrepassando il varco della Torre dell’Orologio si viene catapultati in un altro mondo, quasi cinematografico. La cittadina messinese regala panorami e paesaggi unici, da ogni punto, a partire dalla centrale Piazza IX Aprile.

    Dalla terrazza con pavimento a scacchiera della piazza, infatti, si possono ammirare i simboli principali dell'isola: le acque turchesi del mar Jonio, la verde vegetazione subtropicale e mediterranea che si estende lungo la costa, l’imponente sagoma dell'Etna.

    Piazza IX Aprile, famosa anche per la presenza della Chiesa di San Giuseppe, splendido esempio di barocco siciliano, permette di accedere a Corso Umberto, vicolo ricco di caffè, bar e ristoranti, che si intreccia ad altri vicoli colorati, dove è possibile acquistare souvenir ed assaggiare le tipiche delizie siciliane.

    Tra scalinate, stradine, chiese e monumenti potrete scoprire la Taormina più autentica, con le botteghe di ceramica, il particolarissimo Vicolo Stretto, fotografato da tutti i turisti, e la bellissima Chiesa di San Nicola di Bari, che sfoggia una tipica architettura medievale.

    Sonia e Denis non potevano abbandonare Taormina senza visitare lo splendido teatro greco-romano, sito nel luogo più panoramico della cittadina, che regala preziosi scorsi sul mar Jonio e sull’Etna.

    Con la nostra auto a noleggio hanno facilmente raggiunto “a muntagna”, ossia l’Etna, il più alto vulcano attivo terrestre della placca euroasiatica. Volete emozionarvi anche voi con lo straordinario paesaggio circostante? Vi basta ripercorrere l’A18 e imboccare la SP92 a Nicolosi. Il viaggio sarà ben ricompensato, come dimostrano anche le immagini del video dei nostri amici!

    Una raggiante Catania…!

    CataniaChi visita Catania, non può non innamorarsene! Non a caso, Sonia, che conosce bene la città, elenca una serie di elementi che la caratterizzano: folklore, barocco, tradizione, poesia, arte, cibo, cibo e… ancora cibo!

    Catania è scandita dalle costruzioni in pietra lavica: edifici pubblici, chiese, palazzi e monumenti sono stati spesso costruiti con la pietra dell’Etna, che sovrasta imponente l’intera città.  A piazza Duomo potrete ammirare la bellissima Cattedrale di Sant’Agata, edificio che è non solo un importante esempio del barocco catanese, ma che conserva anche tracce normanne e sveve e testimonianze delle successive ricostruzioni.

    Davanti al Duomo, sorge Palazzo degli Elefanti (il municipio di Catania), che contrappone l’esuberanza decorativa barocca con il senso dell’ordine e della misura dello stile neoclassico, ed uno dei simboli della città: la fontana dell’Elefante, collocata proprio al centro di Piazza Duomo. L’elefante di basalto nero, chiamato comunemente u Liotru sorregge un obelisco egittizzante.

    Alle spalle del Duomo potrete fare un tuffo nel folklore di questa città, curiosando tra i banchi delle bancarelle della pescheria. Spostandosi dal centro, ci si può perdere tra le stradine assolate, che nascondono tutti i profumi della tradizione culinaria di questa splendida realtà siciliana.

    I tipici chioschi dove assaggiare una granita, un gelato con la brioche, un cannolo o un arancino sono davvero tanti e sorgono in molte strade. In alternativa, ci sono tantissime pasticcerie, come Savia, la più antica, che sorge davanti ai giardini di Villa Bellini.

    Un tuffo al mare, tra Catania e Siracusa

    AcitrazzaSe anche voi volete ripercorrere il tour che hanno fatto Sonia e Denis, potrete percorrere la SS124 e la SS114 per raggiungere Siracusa: sono solo 65 Km, facili da percorrere se prenotate un’auto a noleggio con TiNoleggio!

    Siracusa incanta i turisti con i suoi 2801 anni di vita e con i diversi stili artistico/architettonici lasciati in eredità dalle tante popolazioni che l’hanno abitata nel corso dei secoli. Teatri dell’antica Grecia, rovine dell’Impero Romano, grotte misteriose, castelli normanni, chiese gotiche e bizantine convivono l’uno accanto all’altro, dando vita ad una perfetta armonia urbana.

    Per fare un tuffo nell’acqua cristallina di questa città, ci si può dirigere ad Ognina di Siracusa, distante solo 12 Km dal centro e compresa tra le località balneari di Arenella e Fontane Bianche. La scogliera bassa e di facile accesso nasconde non di rado cavità marine, in cui il mare assume varie sfumature di colori.

    Sapete invece dove si bagnano i catanesi? Hanno tantissime località marine tra cui scegliere, ma tra le più belle ci sono Acicastello e Acitrezza, due autentiche perle della zona, situate rispettivamente a 9,7 e 11 Km dal centro di Catania.

    Sono entrambi due antichi borghi marinari, caratterizzati da scogliere di pietra lavica e dominati da bellissimi faraglioni. Se ad Acicastello potrete ammirare lo splendido castello situato sopra un costone lavico che domina l’intero paesaggio, ad Acitrezza potrete perdervi nelle atmosfere famose anche per il celebre romanzo verista “I Malavoglia” di Giovanni Verga.

    Grazie per esserti iscritto!