Nazione di residenza del conducente
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      05/11/2019 - 

    Bucarest: scopri cosa vedere

    bucarestUna leggenda narra che Bucarest, la capitale della Romania, sia stata fondata dal pastore Bucur, che insieme al suo gregge stanziò per un paio di mesi in un campo fertile situato a breve distanza dall'odierno territorio della capitale.

    Una curiosità: Bucarest significa letteralmente essere contenti.

    Una volta atterrati all’aeroporto Otopeni di Bucarest, potrete ritirate l'auto a noleggio in precedenza prenotata con TiNoleggio, e quindi dirigetevi verso il centro della città. La distanza dall'aeroporto al centro di Bucarest è inferiore ai 20 km.

    Centro storico, museo nazionale e cattedrale ortodossa

    cappella della residenza patriarcale Durante un breve soggiorno a Bucarest è immancabile una visita al suo centro storico, nel quartiereLipscani. Il consiglio è di dedicare al centro pedonale della capitale rumena mezza giornata, ammirando i tanti palazzi che si affacciano sul corso principale, tra cui anche l'abitazione di Vlad III, conosciuto come il leggendario Dracula.

    Camminando lungo Calea Victoriei si arriva di fronte all'ingresso del Museo Nazionale di Storia dellaRomania. Il museo conta in totale 60 stanze, per più di 600 mila reperti archeologici. Una delle opere più famose ospitate dal principale museo di Bucarest è la colonna di Traiano; la visita al museo permette di conoscere quella che è stata la storia della Romania dall'età del Paleolitico fino ai giorni nostri.

    Un'altra tappa imperdibile durante una vacanza nella capitalerumena è la cattedrale dei Santi Costantinoed Elena, simbolo della religione ortodossa. Oltre ai mosaici realizzati dall'artista Dimitrie Belizarie, la cattedrale è famosa per ospitare la suggestiva cappella della Residenza Patriarcale.

    Casa Poporului e il Museo del Villaggio

    parlamento A differenza di altre capitali dell'Europa dell'Est e, più in generale, del Vecchio Continente, Bucarest ha nel suo Parlamento (Casa Poporului) una delle attrazioni più visitate dai turisti stranieri.

    La prima volta che si è di fronte al Parlamento della Romania si rimane a bocca aperta, considerata l'imponenza di un'opera che rende Bucarest unica nel suo genere; il palazzo è anche stato definito il capolavoro del popolo rumeno.

    Una curiosità: il lungo tappeto rosso che si trova nella stanza principale del palazzo pesa qualcosa come 14 tonnellate.

    Da non perdere, infine, il Museo del Villaggio. Si tratta di un'opera maestosa, realizzata dallo storico rumeno Dimitrie Gusti, il quale ha fatto allestire oltre 270 case in legno in modo da ricreare le condizioni di vita a Bucarest prima dell'inizio della Seconda Guerra Mondiale. Il Museo del Villaggio è il museo all'aperto più grande presente in tutta Europa.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?