Nazione di residenza del conducente
VE
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Aeroporto Maturin Jose Tadeo Monagas

    Noleggio Auto Aeroporto Maturin Jose Tadeo MonagasNei pressi del Rio Guarapiche, sorge Maturín, capitale dello Stato venezuelano di Monagas e nota per i giacimenti petroliferi, come il sito di Furrial. Maturín è facilmente raggiungibile ritirando un'auto a noleggio, precedentemente prenotata su TiNoleggio, presso l’Aeroporto Internazionale José Tadeo Monagas, sito a soli 5 km dal centro della città e servito da numerose compagnie aeree.

    Queste collegano questa città con altre mete importanti della Nazione, come Caracas, Porlomar e Maracaibo. Inaugurato nel 1929, questo scalo è stato di recente rimodellato e solo nel 2014 è stato dotato di un terminal per i voli internazionali.

    Cosa vedere a Maturín e nei dintorni

    Catedral Nuestra Señora del CarmenMaturin è stata fondata nel 1760 e prende il nome dal capo di una tribù indigena del posto, San Judas Tadeo de Maturin, ed oggi è una piacevole città moderna, dalla grande importanza commerciale. La piazza più antica di Maturín è la verdissima "Plaza Bolivar". Questa è dominata al centro dalla Statua del generale Manuel Piar. Su questa piazza si affacciano edifici storici come il "Palacio de Gobierno" e, soprattutto, l'imponente "Iglesia Católica San Simón", dedicata al patrono della città, che domina con la sua torre centrale e i suoi archi a sesto acuto.

    Edificata nel 1884 in stile neo-gotico, questa Chiesa è l'edificio religioso più antico di Maturín e al suo interno conserva una bellissima grande croce dell'altare maggiore. Molto più moderna è, invece, la "Catedral Nuestra Señora del Carmen", risalente al 1981 e costruita seguendo uno stile romanico.

    Visitandola, vi colpiranno le cupole rosse, le alte torri e le grandi vetrate sulle quali sono rappresentate immagini della Vergine del Carmen, degli Apostoli e del Sacro Cuore di Gesù. Non molto lontano dalla cattedrale sorge il "Museo Mateo Manaure", ospitato in un edifico decisamente contemporaneo, dedicato alle opere dell'omonimo arista moderno.

    Maturín è una città con numerose aree verdi, come il "Parque Romulo Betancourt", "Los Guaritos" e il "Parco Comunale La Guaricha", dove ci si può rilassare sulle rive di una laguna artificiale e visitare uno zoo abitato da scimmie, aironi, pavoni e puma. La città, inoltre, è un punto ideale per raggiungere località limitrofe, dalla grande bellezza naturalistica, come la "Cueva del Guacharo", avvolta dalla fitta vegetazione dei monti venezuelani: trattasi di una bellissima grotta calcarea lunga 10 km e dalle fantastiche formazioni rocciose.

    Risalente all'epoca del cretaceo, la grotta è habitat di numerose specie animali, tra cui una colonia di guachari, volatili dalle notevoli dimensioni che la popolano solamente all'imbrunire. La grotta è stata dichiarata patrimonio nazionale e per tutelarla al meglio è stato istituito l'omonimo parco.

    Imperdibile è poi il Delta dell'Orinoco, che lo stesso Cristoforo Colombo scoprì nel 1498: si tratta di un immenso accesso verso l'Oceano Atlantico, costituito da canali, bellissime foreste di mangrovie e isolotti abitati dagli antichi warao, la cosiddetta "gente della canoa", una tribù indigena che vive ancora su palafitte costruite sul fiume.

    Hai bisogno di aiuto?