Nazione di residenza del conducente
US
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Aeroporto Kapalua

    Noleggio Auto Aeroporto KapaluaIl piccolo Aeroporto di Kapalua si trova nella parte occidentale dell'Isola di Maui, la seconda più grande nell'Arcipelago delle Hawaii. Lo scalo ha una portata ridotta ed ospita principalmente voli interni di servizio fra le isole e la capitale.

    La struttura ridotta all'osso è composta da una singola pista e qualche spartano capanno di servizio. Inoltre, per preservare l'ambiente locale, l'attività di trasporto è limitata alle ore diurne. Tuttavia, al suo interno sono offerti i servizi utili ai passeggeri.

    La magia unica delle Hawaii e di Kapalua

    KapaluaQuesto piccolo ed al tempo stesso meraviglioso arcipelago di origine vulcanica, è sperduto nell'Oceano Pacifico ad oltre 3 mila chilometri dal continente. Dal 1898 sono state annesse agli Stati Uniti dopo che il precedente governo monarchico aveva perso il potere.

    Le sette isole più estese sono le uniche abitate, con popolazioni che vanno dai 185 mila abitanti della più grande, fino alle sole 170 anime che vivono a Ni'ihau, detta l'Isola Proibita. Per scoprire le loro meraviglie si consiglia di ritirare un'auto a noleggio, prenotata comodamente online con TiNoleggio, presso l'Aeroporto Kapalua.

    La popolazione indigena discende dai navigatori polinesiani che si sarebbero spinti in queste terre remote nel corso del Quattordicesimo Secolo. Secondo alcuni studi storici, non ancora accertati, ai primi abitanti arrivati dalle Isole Marchesi si sarebbero succeduti dei coloni di Thaiti, giunti in armi a conquistare l'arcipelago.

    Nel 1778 le isole furono visitate dalla missione del Capitano Cook, giunto dalla Gran Bretagna per esplorare l'Oceania. Tragicamente, queste popolazioni rimaste isolate per secoli, furono quasi stroncate dalle banali influenze virali portate dagli Europei, pericolose in quanto sconosciute al sistema immunitario degli indigeni.

    I pochissimi sopravvissuti riuscirono a resistere e proliferare nuovamente, raggiungendo una popolazione considerevole nel corso del Novecento. Il nome della località deriva da quello del Kapalua Resort, un residence di lusso situato sulla costa, dotato di pregiati campi da golf, spa ed altre strutture per la cura personale ed il benessere.

    Il terreno era precedentemente impiegato per la coltivazione della palma da ananas, uno dei prodotti tipici delle isole. La zona giace alle pendici del monte Pu'u Kukui, un antico vulcano attualmente inattivo, questa vetta è un vero museo di biologia a cielo aperto.

    Il suolo vulcanico è particolarmente acido e compatto, praticamente impenetrabile per le acque piovane che formano così paludi e zone umide. Le Hawaii sono considerate il paradiso degli appassionati di windsurf che si danno appuntamento su queste spiagge favolose per sfruttare le grandi correnti dell'Oceano Pacifico.

    Hai bisogno di aiuto?