Nazione di residenza del conducente
RO
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio auto in Bucuresti

    Bucuresti è una delle Regioni storiche della Romania e la sua città più importante è ovviamente Bucarest, Capitale del Paese. La regione di Bucuresti è la più sviluppata di questa Nazione, avendo un reddito pro-capite e una crescita annuale del PIL più alte di tutte le altre regioni.

    Cosa vedere a Bucarest?

    BucarestUna volta giunti all'Aeroporto Bucarest-Băneasa si può subito cominciare il tour alla scoperta di una delle città più interessanti dell'Europa Orientale. Senza ombra di dubbio, il proprio percorso può prendere il via dal centro storico della città, che è una sorta di concentrato delle varie bellezze che Bucarest offre. La città, infatti, vanta un’ampia offerta sia relativa allo svago, sia da un punto di vista prettamente architettonico: nel suo centro storico vi sono antichi palazzi che sono importanti esempi dello stile barocco, di quello liberty, oltre che di quello neoclassico e bizantino.

    Di grande importanza, inoltre, anche la grande varietà di monumenti che si possono ammirare, come i tanti luoghi di culti legati in modo indissolubile alla tradizione ortodossa. Tra le tante chiese che meritano di essere visitate, vi è sicuramente la Chiesa della Corte Antica, che ha più di cinquecento anni, esseno stata edificata proprio nel 1500.

    Molto interessante è anche il Palazzo del Parlamento, luogo a cui tutti i rumeni sono molto legati non soltanto per ciò che rappresenta, ma anche per il fatto che l'intero edificio è stato costruito interamente con marmo e legno della Romania. E a proposito di luoghi simbolo, la Piazza dell'Università deve essere sicuramente inserita nel proprio itinerario. Il motivo? Questo luogo è il simbolo più importante della rivoluzione che nel 1989 ha portato la Romania verso la democrazia, dopo decenni di dittatura comunista.

    Ancora oggi sulla piazza vi sono dieci croci in pietra che sono state piantate ad imperitura memoria dei morti nel corso della rivoluzione del 1989. Infine, non si può non parlare di una città senza citare i suoi poli museali più importanti. Tra i tanti musei di Bucarest, va ricordato il Museo Nazionale di Storia Rumena, che come si può facilmente immaginare è un polo museale dove è possibile imparare molte cose sulla storia del Paese.

    Cosa mangiare a Bucarest?

    CiorbaùUna volta giunti all'Aeroporto Bucarest-Otopeni si può iniziare la scoperta di questa città, che come ogni altra realtà urbana ha molto da offrire anche in termini di gastronomia. A Bucarest è possibile, ovviamente, entrare a contatto con la cucina balcanica, che è frutto di diverse influenze. Piatto molto diffuso anche nella capitale rumena è la Ciorba, una minestra dove si amalgamano crusca, carne di gallina e diversi tipi di verdure.

    Assolutamente da provare sono anche le anatre marinate, altro piatto tipico del luogo, mentre per quanto riguarda ciò con cui accompagnare il cibo, la propria attenzione va concentrata sui liquori locali. Questi, infatti, insieme alle tante acquavite sono fiore all'occhiello di Bucarest e di tutta la Romania.

    Hai bisogno di aiuto?