Nazione di residenza del conducente
NZ
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Wellington – Confronta le offerte

    Noleggio Auto Wellington La Nuova Zelanda è formata da due isole, e la sua capitale Wellington si trova nell'estremo sud dell'Isola del Nord e detiene due curiosi record, quello di essere la capitale più remota del pianeta, essendo la più lontana da qualsiasi altra capitale mondiale, e quella più meridionale.

    Cosa vedere a Wellington

    Wellington Dopo essere atterrati all’Aeroporto Internazionale di Wellington e aver qui ritirato l’auto a noleggio prenotata in precedenza grazie al servizio offerto da TiNoleggio, si può iniziare a le bellezze di questa terra incontaminata.

    Wellington è una città vivace, energica e cosmopolita, ricca di locali, bar e attrazioni turistiche, e non guasta il fatto che sia anche considerata una tra le meno care al mondo.

    Fiorente di scorci paesaggistici incontaminati e bellissimi, puoi trascorrere un'intera giornata perdendoti tra parchi, giardini e luoghi panoramici.

    Altri luoghi da vedere a Wellington e dintorni

    Piazza Wellington Direttamente affacciata sullo stretto di Cook, dall'alto del Majestic Center, si può apprezzare una panoramica di Wellington.

    L'offerta di Wellington da un punto di vista culturale è ampia e completa. Il Te Papa Tongarewa è considerato il museo più importante dell'isola e ospita al suo interno testimonianze importanti della storia della Nuova Zelanda fin dai tempi della presenza della civiltà dei Maori.

    Non meno d’effetto è la Casa Coloniale a Mount Cokk, l’edificio più antico di Wellington e la splendida Old Saint Paul's, un mix di stili diversi, tra gotico, imperiale e inglese, e non mancano anche edifici art déco vicino a piccole case di legno risalenti al 1800.

    Allontanandosi da Wellington, dirigiti verso la regione di Rotorua, dove il contatto con la natura selvaggia è diretto e profondo, con tutti i fenomeni geotermici e vulcanici che si trovano in questa zona come geyser, laghi colorati e fanghi dalle alte temperature.

    Imperdibile l'appuntamento con le Waitomo Caves, un fiume sotterraneo che passa all'interno di questa grotta illuminata dal particolare colore azzurro di alcuni insetti che la abitano, per arrivare infine nella affascinante città di Auckland, sul versante opposto dell'Isola del Nord, vero centro economico della Nuova Zelanda.

    Hai bisogno di aiuto?