Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Stazione Ferroviaria Grosseto – Confronta le offerte

    Noleggio Auto Stazione Ferroviaria Grosseto Centro politico e culturale della Maremma, Grosseto è una splendida città toscana ricca di storia e di arte.

    Città tranquilla e garbata, è l’ideale per una vacanza in famiglie o per chiunque voglia esplorare le colline circostanti e i vicini tratti di mare.

    Alcuni cenni sulla Stazione di Grosseto

    Palazzo Grosseto Dopo essere arrivati alla Stazione di Grosseto e aver qui ritirato l’auto a noleggio precedentemente prenotata su TiNoleggio, si può subito iniziare la scoperta di questa interessante toscana.

    La Stazione di Grosseto, non si trova in centro città, essendo stata edificata nei pressi di Piazza Marconi, che si trova decentrata rispetto al centro storico. La stazione cominciò la propria attività nell'estate del 1864 e collega la città toscana ad importanti realtà come Roma.

    La Stazione di Grosseto è una delle poche tra quelle italiane a non aver subito troppe modifiche da un punto di vista architettonico e lo stesso deve dirsi per l fabbricato viaggiatori, costruito secondo dettami di tipo razionalista. Infine, parlando dei servizi disponibili nella Stazione di Grosseto, va detto che vi si può trovare un posto di Polizia Ferroviaria.

    Cosa vedere in una vacanza a Grosseto?

    Cattedrale Grosseto Nel corso di una vacanza a Grosseto sono davvero tanti i luoghi da vedere ed è difficile scegliere da dove iniziare. Ad ogni modo, la prima tappa dell'itinerario con cui scoprire la città potrebbe essere il Duomo di Grosseto, la cui costruzione prese il via negli anni conclusivi del '200 e che oggi si caratterizza per il fatto di essere un insieme di stili architettonici, frutto delle diverse modifiche di cui è stato oggetto nel corso dei secoli, modifiche che però non ne hanno alterato l'impianto di natura gotica.

    La seconda tappa nella scoperta di Grosseto potrebbe consistere nelle mura medicee, che sono senza dubbio un unicum nel panorama italiano, perché sono tra le pochissime cinta murarie arrivate ai tempi moderni quasi del tutto integre.

    Se si ha un po'di tempo vale davvero la pena fare una passeggiata tra queste mura, esperienza decisamente indimenticabile. Poco distante dal Duomo di Grosseto si trova quella che è la piazza più importante della città, ovvero Piazza Dante Alighieri, che si può dire faccia quasi da "anticamera" a Palazzo Aldobrandeschi, che è una costruzione decisamente sui generis: edificato nel 1800 ha infatti delle fattezze che farebbero pensare al Medioevo come momento della sua costruzione.

    Visitare Grosseto vuol però dire dedicare un po'di tempo anche ai suoi musei: tra i tanti si possono citare il Museo Archeologico e d'arte della Maremma, che consente di scoprire molte cose sulla storia di questa zona della Toscana. Ed infine, a proposito di Maremma, non si può non visitare il Parco della Maremma, che è uno dei luoghi più belli che la regione ha da offrire per quanto riguarda le oasi naturalistiche.

    Hai bisogno di aiuto?