Nazione di residenza del conducente
ES
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      22/03/2016 - 

    Weekend a Valencia: come visitarla in auto

    Valencia: Città delle arti e delle scienzeValencia, terza città più grande della Spagna e capoluogo della Comunità Valenciana, è una delle località più vivaci e giovanili del paese.

    Le tanteattrazioni, le lunghe spiagge e il clima favorevole la rendono un’ideale meta turistica per un weekend.

    All’Aeroporto di Valencia è possibile il noleggio di un’auto, precedentemente prenotata su TiNoleggio e partire alla scoperta di questa città affascinante, ricca di attrattive, svaghi e famosa per la paella e Las Fallas.

    L’Aeroporto di Valencia si trova a circa 9 km ad ovest del centro urbano, raggiungibile in macchina in 10-15 minuti.

    Valencia: cosa vedere nella futuristica città spagnola

     I monumenti di ValenciaPoche città europee sanno essere moderne e ricche di tradizioni come Valencia.

    In un weekend si possono vedere le maggiori attrazioni, iniziando dalla Ciudad de las Artes y las Ciencias, simbolo per eccellenza della località spagnola.

    Si tratta di un enorme complesso costruito tra il 1998 e il 2005 che ospita il più grande acquario europeo, l’Oceanografic, il Museo de las Ciencias Principe Felipe, un immenso planetario, l’Umbracle e il celeberrimo Palacio de las Artes Reina Sofia.

    Poco lontano è presente il Bioparco di Valencia, un parco diviso in tre zone in cui gli animali vivono in libertà senza vincoli nè recinti.

    Il centro storico di Valencia, rappresentato dal quartiere del Carmen, è racchiuso tra le mura e contrasta con i moderni rioni circostanti.

    Per entrare bisogna oltrepassare le due torri Serranos e Quart.

    Le vie strette come labirinti, i palazzi medievali e le piazze storiche affollate di turisti, raffigurano il fulcro della città.

    Di giorno, il Barrio del Carmen, è un luogo ideale per lo shopping o per gustare qualche prelibatezza nei tanti locali, che di notte diventano il posto preferito di giovani e studenti.

    Punti focali del quartiere sono la Cattedrale di Valencia con il Miguelete, costruita nel XIII secolo, la Basilica della Vergine e il meraviglioso Tribunale delle Acque, patrimonio Unesco.

    Meritano una visita anche il Mercato della Seta, costruzione tardo gotica, anch’esso dichiarato patrimonio dell’Umanità e il Mercato centrale, una vera delizia per gli occhi e il palato dove potersi fermare per una sosta a pranzo.

    Nelle vicinanze della stravagante Plaza del Ayuntamiento, attorniata da alcuni importanti edifici tra cui il Municipio e l’Arena, è possibile immergersi nel ricco patrimonio artistico di Valencia, simboleggiato da oltre 34 musei, tra cui piccano il Museo delle Belle Arti San Pio V o il MUVIM, dedicato all’arte contemporanea.

    Le spiagge di Valencia e i Giardini

    Le spiagge di ValenciaOltre il centro storico di Valencia, si trovano altrettante attrazioni, come i meravigliosi Giardini del Turia, un’oasi verde di quasi 9 km che costeggia il fiume, caratterizzati dall’imponente scultura di Gulliver e tanti sentieri per passeggiare o rilassarsi.

    Le spiagge di Valencia sono ugualmente caratteristiche e spettacolari. Partendo dalla zona del porto, Marina Real Juan Carlos I, si può camminare percorrendo tutto il lungomare, fino ad arrivare alle rinomate spiagge di Les Arenas e Malvarrosa.

    Nella zona del porto, tra l’altro, si trovano numerosi centri commerciali, ristoranti, il complesso della Marina e i panoramici edifici Veles e Vents, due piattaforme che fungono da terrazze e regalano scorci impressionanti sulla città.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?