TiNoleggio / notizie / Un tour nella città di Ancona: ecco cosa vedere

Un tour nella città di Ancona: ecco cosa vedere

Luogo di ritiro
RITIRO
Luogo di riconsegna
DA
04/12/2022
10:00
A
06/12/2022
10:00
Inserisci la tua età e nazionalità
Tinoleggio.it collabora con le società più affidabili, ovunque nel mondo.
Partner logo
03/05/2016 - 

Un tour nella città di Ancona: ecco cosa vedere

AnconaSituata sul promontorio del Conero, la città di Ancona, conosciuta da molti per le sue attività commerciali, vanta un territorio ricco di monumenti storici e di splendidi paesaggi balneari.

Il panorama che si apre agli occhi dei turisti è davvero raro ed è dominato da rocce a strapiombo sul mare e dai pittoreschi contorni del Conero, sotto il quale si delinea la costa. Ancona è la meta ideale per chi vuole una vacanza che sia il giusto equilibrio tra storia, cultura e natura.

Il lazzaretto di Vanvitelli

Lazzaretto di VanvitelliArrivando ad Ancona dalla zona nord, una delle prime cose che si nota è un'ampia struttura pentagonale: il Lazzaretto. Realizzato dall'architetto Vanvitelli nel 1743, esso venne ideato come struttura polifunzionale in grado di accogliere numerose attività.

Al suo interno vi è un cortile, che ospita il piccolo tempio dorico di San Rocco, su cui un tempo si affacciavano gli stanzoni adibiti a depositi per le merci e le case dei mercanti. Oggi all'interno del Lazzaretto si svolgono moltissime attività culturali, soprattutto durante la stagione estiva.

Teatro delle Muse, in Piazza della Repubblica

Teatro delle MusePorta Pia apre con la sua magniloquenza l'accesso a Piazza della Repubblica. Questa porta in pietra d'Istria, risalente al 1787, anticipa di qualche metro la grande piazza che ospita due straordinarie opere novecentesche: il palazzo della Banca d'Italia e il palazzo della Rai.

Quest'ultimo venne costruito da Gaetano Minnucci sui resti di un palazzo del '700.

Il vero protagonista della piazza è l'imponente Teatro delle Muse, che rapisce l'attenzione con la sua facciata neoclassica. Il teatro, che è stato restaurato diverse volte, da un po' di tempo ha ripreso la sua attività artistica ed ospita, ogni anno, una delle stagioni teatrali più interessanti in Italia.

Nella piazza anche la Loggia dei Mercanti ha il suo ruolo dominante: esso è uno dei più importanti monumenti civili di Ancona e simboleggia la sua storica attività mercantile.

Arte romana e orientale

Cattedrale di AnconaPercorrendo il Lungomare Vanvitelli, ricco di piccole chiese e monumenti, si giunge all'Arco di Traiano, il più importante edificio romano della zona, costruito in onore di Traiano che pagò affinché il porto fosse ricostruito.

Da questo punto si intravede la sagoma della Cattedrale di S. Ciriaco, frutto di una mescolanza con tra arte mediterranea e arte orientale. Essa fu costruita sulle fondamenta dell'antico tempio di Venere e divenne, nel corso del XI secolo, la sede vescovile della città.

Gran parte dei tesori della cattedrale sono conservati nell'Ex Episcopio, dove si trova il telo di S. Ciriaco, il reliquario di Santo Stefano e arazzi che risalgono al '600.

Per raggiungere facilmente la città e ammirane tutte le sue bellezze, è consigliabile prenotare un’auto a noleggio su TiNoleggio e ritirarla appena atterrati all'Aeroporto Ancona Falconara.

Grazie per esserti iscritto!
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sui nostri consigli di viaggio
Contattandoci acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Leggi la nostra informativa privacy.