Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      01/03/2016 - 

    Le grotte di Frasassi: la tua avventura nelle Marche

    Le grotte di FrasassiChi arriva all’aeroporto di Falconara, dopo aver ritirato un’auto a noleggio prenotata su TiNoleggio, può partire alla scoperta delle meravigliose Grotte di Frasassi, vicino alla cittadina marchigiana di Genga.

    Di origine carsica, ubicate nel Parco Regionale Gola della Rossa e di Frasassi, le grotte furono scoperte casualmente nel 1971 da componenti del gruppo Speleologico Marchigiano che individuò l’entrata quello che sarebbe in seguito divenuto l’ingresso principale del complesso, ossia l’Abisso Ancona.

    Le grotte sono visitabili con tour guidati che partono ad orari regolari e che sono accompagnati da esperte guide che ne illustrano le particolarità.

    Diversi sono gli ambienti da visitare dove, all’interno di ognuno, sono presenti delle conformazioni naturali che ne diversificano lo scenario sapientemente illuminato per regalare ai visitatori, una magia sotterranea dai toni fiabeschi.

    Notevole è l’Abisso Ancona che è la grotta tra le più estese non solo in Europa, ma anche nel mondo, con ben 180 metri di lunghezza, 200 di altezza e 120 di larghezza. All’interno di questo immenso antro si possono notare il laghetto cristallizzato, le "piccole cascate del Niagara", il castello delle Fatine e un gruppo denominato i Giganti.

    La Sala 200, così definita per via della sua lunghezza proprio di duecento metri conserva il castello delle Streghe, la sala Barbara e l’Obelisco ed è il secondo antro che si raggiunge dopo aver lasciato l’Abisso Ancona.

    L’attraversamento del Gran Canyon fa godere della vista di una configurazione chiamata Canne d’organo e dopo la sala delle Candeline si accede a quella dell’Orsa e per ultimo alla sala Infinito.

    Dopo il buio, il sole

    Esterno Grotte di FrasassiLa visita alle grotte non è l’unica attrattiva di questi luoghi che suggeriamo di esplorare partendo da Genga e del suo minuscolo castello medioevale, dalla chiesa dell’Assunta del XVII secolo e da quella di San Clemente.

    Imperdibili risultano essere anche l’Abbazia di San Vittore, il Museo di Genga e l’interessantissimo Museo Speleo Paleontologico e Archeologico prima di sostare in un ristorante del luogo per assaporare le delizie della cucina tradizionale marchigiana dove deliziarsi con specialità del territorio preparate seguendo i canoni classici della gastronomia locale.

    Non andate via senza aver prima assaggiato il vincisgrassi (una sorta di lasagne al forno) o in alternativa le pescianelle del vicino Sassoferrato (spaghettoni lievitati al pomodoro).

    Gli amanti della carne potranno deliziarsi con il sanguinaccio (pane grattugiato, miele, cannella, sapa, rum tutto inserito nel budello di maiale e poi bollito) o anche il Bostrengo, dolce con miele, fichi e scorze di agrumi.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?