TiNoleggio / notizie / La più antica locomotiva d’Europa si trova in Italia: ecco alcune info

La più antica locomotiva d’Europa si trova in Italia: ecco alcune info

Luogo di ritiro
RITIRO
Luogo di riconsegna
DA
31/01/2023
10:00
A
02/02/2023
10:00
Inserisci la tua età e nazionalità
Tinoleggio.it collabora con le società più affidabili, ovunque nel mondo.
Partner logo
23/06/2016 - 

La più antica locomotiva d’Europa si trova in Italia: ecco alcune info

Monteisola - Lago d'IseoMontisola e l'isola di San Paolo, dal 18 giugno fino al 3 luglio, sono collegate grazie a una straordinaria passerella che galleggia sul Lago di Iseo. Realizzata dall'artista bulgaro Christo e già presa di mira da tantissimi visitatori.

L'artista non solo ha realizzato un’opera che permette di compiere la suggestiva esperienza di "camminare sull’acqua", ma ha anche restaurato un'antica locomotiva del 1883, considerata la più antica locomotiva d’Europa.

Per provare l'ebbrezza di un viaggio da film su un treno a vapore, potrete noleggiare un'auto con il semplice servizio di TiNoleggio e ritirarla comodamente all'Aeroporto Orio al Serio di Bergamo, una volta atterrati.

La locomotiva e la Floating Piers

Floating Piers Dallo scorso 18 giugno, la lingua gialla che costituisce la Floating Piers potrà essere visitata a piedi per un'esperienza unica. Chi lo volesse poi, potrai effettuare un "viaggio nel tempo", effettuato sulla locomotiva più antica d'Europa, che è alimentata da una tonnellata di carbone e a due metri cubi d'acqua. Questa locomotiva viaggia sulla linea Como-Varese-Laveno e sarà attiva fino al 3 luglio.

Costruita dalla società belga Couillet, questo mezzo di trasporto è diviso per classi sociali secondo le abitudini ottocentesche. Si compone di una carrozza d’epoca verde e gialla, con 16 posti di 1° e 24 in 2° Classe, una carrozza rossa di 3° Classe con 46 posti e infine una carrozza grigia dedicata esclusivamente ai bagagli.

Il treno tocca le stazioni di Provaglio-Timoline, Borgonato-Adro, Bornato, Passirano, Paderno, Castegnato, Mandolossa, Borgo S. Giovanni e Brescia, regalando l’emozione di attraversare le valli del bresciano, fino ad arrivare alle sponde del Lago d'Iseo.

Presso l’importante lago, infatti, si trova il ponte galleggiante che unisce Montisola e l'isola di San Paolo con il comune di Sulzano. Un percorso a pelo d'acqua, reso possibile da tre chilometri di pontili galleggianti, realizzati in polietilene ad alta densità.

Ecco cosa vedere in queste località

MonteisolaSe vi recherete a fare un giro sulla locomotiva e sulla pedana galleggiante, vi consigliamo di approfittarne per visitare anche alcune delle località nei dintorni, come Provaglio d'Iseo, che è noto per l'antico Monastero di San Pietro in Lamosa, costruito sulla Riserva naturale Torbiere del Sebino.

A Bornato, alle cui porte è stata rinvenuta una necropoli del periodo Gallo-Romano, si erge un castello dell'Alto Medioevo ancora dotato di cinta muraria, fossato di difesa, torri e palazzo rinascimentale con affreschi settecenteschi.

A Passirano, oltre all'omonimo forte, potrete visitare due ville signorili e la seicentesca Chiesa di San Zenone. Forse non tutti sanno che a Brescia, alcuni luoghi di interesse sono stati iscritti nel registro dei Beni UNESCO Patrimonio dell'Umanità.

Come, ad esempio, il complesso del foro romano e quello longobardo del monastero di San Salvatore-Santa Giulia. Una volta giunti a Iseo, infine, vi suggeriamo di visitare la maestosa Pieve di Sant'Andrea, che conserva un olio su tela di Francesco Hayez.

Fonte Immagine "Floating Piers": www.corriere.it 

Grazie per esserti iscritto!
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sui nostri consigli di viaggio
Contattandoci acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Leggi la nostra informativa privacy.