Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      24/02/2016 - 

    Indimenticabile Torino: cosa vedere in un weekend

    Piazza Vittorio, TorinoDurante un weekend per le strade di Torino, si scopre che questa città ha molto da offrire sia sul piano culturale, con i suoi beni storici e artistici, sia per quel che riguarda lo svago e il divertimento. L'aeroporto Caselle è situato a soli 16 km dal centro della città. Una volta atterrati vi consigliamo di noleggiare un'auto prenotandola con TiNoleggio per raggiungere Torino e potervi muovere autonomamente. Di seguito vi proponiamo alcune cose da vedere assolutamente, durante un fine settimana a Torino.

    Passeggiando tra le piazze pedonali

    Piazza San Carlo - TorinoLa prima tappa d'obbligo è Piazza San Carlo, detta anche Il Salotto di Torino, una grande ed elegante piazza pedonale sotto i cui portici si trovano i tre caffè più longevi della città. Qui vale la pena fare una tappa a Caffè Torino, una caffetteria in stile Liberty che risale al 1903. Usciti da questo bar si trova il famoso Stemma del Toro dorato.

    Continuando a passeggiare per le strade del centro, ci si imbatte in una delle attrazioni più note della città, vale a dire il Museo Egizio.

    Fondato nel 1824, qui vi sono custoditi reperti da collezione come mummie, statue, papiri e sarcofagi. Si tratta del museo di arte egizia più famoso e antico dopo quello del Cairo.

    A pochi passi dal museo vi è Piazza Castello, un'altra ampia piazza pedonale dove si può ammirare Palazzo Reale, una delle residenze sabaude più importanti della zona e il Museo di Arte Antica.

    I luoghi simboli di Torino

    Le bellissime spiagge di TorinoIl Duomo, che porta il nome del patrono San Giovanni Battista, è un esempio di architettura rinascimentale al cui interno si custodisce il lenzuolo di lino nel quale fu avvolto il corpo di Cristo, la Sacra Sindone. Essa è conservata in una teca ed è possibile vederla solo una volta ogni 25 anni, ma grazie ad un'audioguida si possono avere molte informazioni preziose sulla sua storia.

    Il simbolo della città è la Mole Antonelliana. Nel 1873, essa venne costruita dall'architetto Alessandro Antonelli, che inizialmente l'aveva progettata come una sinagoga. Durante la fase di edificazione la mole raggiunse l'altezza di 167 metri e divenne l'edificio più alto della città. Grazie ad un ascensore panoramico è possibile arrivare fino alla cima della mole e godersi un panorama mozzafiato.

    Costeggiamo il Po

    Fiume Po, TorinoIn autunno o a primavera il Parco del Valentino, il più grande di Torino, si veste di colori meravigliosi. Uscendo da lì, seguendo il Po, si ripercorrono i famosi Murazzi, che portano direttamente alla più grande piazza porticata d'Europa, Piazza Vittorio Veneto.

    Dall'altra parte del fiume vi è la Chiesa della Gran Madre di Dio, dove la leggenda narra che vi sia custodito il Santo Graal.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?