TiNoleggio / notizie / Il Ponte Tiberio a Rimini: un tuffo nella storia

Il Ponte Tiberio a Rimini: un tuffo nella storia

Luogo di ritiro
RITIRO
Luogo di riconsegna
DA
30/01/2023
10:00
A
01/02/2023
10:00
Inserisci la tua età e nazionalità
Tinoleggio.it collabora con le società più affidabili, ovunque nel mondo.
Partner logo
30/03/2016 - 

Il Ponte Tiberio a Rimini: un tuffo nella storia

Il ponte Tiberio a RiminiMolti la conoscono per la sua intensa vita notturna e per il divertimento tipico da spiaggia, ma Rimini è soprattutto un'autentica perla della costa Adriatica che nasconde itinerari insoliti all'interno del suo centro storico.

Per organizzare al meglio il proprio viaggio, è possibile fare riferimento all'Aeroporto Fellini di Rimini, dove si può ritirare un’auto, noleggiata con prenotazione online su TiNoleggio.

La straordinaria tenuta del ponte dell’Antica Roma

Particolare del Ponte Tiberio a RiminiPasseggiando tra le suggestive strade della Rimini Romana, si incontra un grande ponte da dove inizia via Emilia.

È il ponte Tiberio, il monumento simbolo dell'epoca dell'Antica Roma, un esempio raffinato di stile dorico, caratterizzato da cinque arcate e costruito interamente con pietra d'Istria.

Esso scavalca il fiume Marecchia, anticamente detto Ariminus, che ha dato il nome alla città.

Anche se porta il nome di Tiberio, in realtà l'inizio della costruzione del ponte risale al 14 d.C., quando regnava Augusto. I lavori furono terminati, però, nel 21 d.C. durante l'epoca di Tiberio, secondo imperatore di Roma e figlio adottivo di Augusto.

Tra i vari ponti edificati durante l'epoca romana, quello di Rimini è considerato da sempre tra i più notevoli, per solidità e qualità architettonica. I sei piloni sono stati costruiti su delle fondamenta unite tra loro e non disgiunte e questa tecnica romana garantisce al ponte la massima stabilità.

Inoltre, per favorire le correnti del fiume, i piloni sono stati edificati in posizione obliqua rispetto all'asse centrale.

Il ponte ha resistito a molte piene violente del fiume, dimostrando come sia stata adottata un'accurata tecnica di costruzione che puntava soprattutto alla sua resistenza nel tempo.

Basti pensare che il Ponte Tiberio è rimasto indenne anche dopo essere stato attraversato da non poche guerre. Nel 1742 esso subì dei danni a causa del passaggio violento delle truppe spagnole, ma fu in seguito risanato come indica un'incisione tra due delle arcate.

Questo straordinario ponte continua a sostenere, ancora oggi, il traffico cittadino quotidiano.

La bellezza del ponte ammirata dai più grandi artisti

Rimini: Il ponte TiberioOltre ad essere un esempio unico di tecnica e solidità, il ponte Tiberio è stato oggetto di studio da parte di rinomati artisti della storia dell'arte.

Costituiscono degli esempi Antonio Da Sangallo, Giovanni Bellini e Andrea Palladio, che ne ammiravano la splendida armonia.

Ciò che rende grandioso ed equilibrato questo monumento è proprio la presenza di elementi essenziali e semplici, che si incontrano in un insieme unitario impreziosito da decorazioni sobrie, come le edicole che adornano i piloni e gli emblemi in onore di Augusto. 

Grazie per esserti iscritto!
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sui nostri consigli di viaggio
Contattandoci acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Leggi la nostra informativa privacy.