TiNoleggio / notizie / Il fascino delle Cliffs of Moher: le scogliere irlandesi

Il fascino delle Cliffs of Moher: le scogliere irlandesi

Luogo di ritiro
RITIRO
Luogo di riconsegna
DA
08/10/2022
10:00
A
10/10/2022
10:00
Inserisci la tua età e nazionalità
Tinoleggio.it collabora con le società più affidabili, ovunque nel mondo.
Partner logo
15/09/2016 - 

Il fascino delle Cliffs of Moher: le scogliere irlandesi

Cliffs of MoherL'Irlanda è una terra selvaggia, ricca di verde, che regala un senso di libertà unico. Molti viaggiatori che scelgono di scoprire questa bellissima meta dell’estremo Nord Europa, confinante con il Regno Unito, restano incantati dalla potenza e dal fascino delle sue meraviglie paesaggistiche.

Per ammirarla al meglio, vi consigliamo di prenotare un'auto a noleggio con TiNoleggio, per poi ritirarla all'Aeroporto di Dublino. In auto, potrete girovagare per questa meravigliosa isola, che ha veramente tantissimi spettacoli mozzafiato da offrire.

Cliffs of Moher: cosa vedere

Breanan MórUna delle tappe obbligatorie durante il vostro soggiorno in Irlanda dovranno essere le Cliffs of Moher (in lingua locale Aillte an Mhothair) ovvero le scogliere di Moher, che letteralmente significa "della rovina".

Queste imponenti scogliere si affacciano sull'Oceano Atlantico, pertanto per raggiungerle partendo da Dublino bisognerà attraversare tutta l'Irlanda, tagliandola da est a ovest. Giunti alle Cliffs of Moher vi troverete di fronte ad uno spettacolo mai visto: 8 chilometri di scogliere a strapiombo sul mare.

Il punto più alto che si può raggiungere è di 217 metri sul livello del mare, mentre il punto più basso è Hag's Head (in italiano Capo Porcellino), che è a 120 metri d'altitudine. Queste scogliere sono ricche di punti d'interesse, che attirano ogni anno milioni di turisti. In particolare sono molto apprezzati i resti della O'Brien's Tower, una torre fatta costruire da un nobile irlandese nel XIX secolo. 

Un altro punto che dovrete obbligatoriamente fermarvi a visitare è il Breanan Mór, uno sperone roccioso di 70 metri d'altezza, isolato rispetto alla scogliera. Si divise dalla scogliera anni fa, probabilmente durante un crollo. È possibile arrivarci anche con una traversata in barca e ammirarlo da vicino, esplorando le splendide grotte che lo circondano, fra le quali spicca la Giant's Cave, la Grotta del Gigante.

Gli irlandesi la chiamano così in quanto ha una porta d'ingresso molto ampia, che permetterebbe l'ingresso anche ad un gigante. La zona è ricchissima di fauna, infatti si pensa che circa 30.000 uccelli, appartenenti a venti specie diverse, vivano nei pressi delle Cliffs of Moher. 

L’esperienza di camminare a strapiombo sul mare è una sensazione unica, sembra di essere ai confini del mondo e il panorama raggiunge la massima poesia nelle ore del tramonto, quando tutto è arricchito dal volo degli uccelli, dal suono del vento e delle onde che s’infrangono sugli scogli.

Grazie per esserti iscritto!
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sui nostri consigli di viaggio
Contattandoci acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Leggi la nostra informativa privacy.