Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      14/08/2015 - 

    Cosa vedere in Germania: l'incanto della Foresta Nera

    noleggia-auto-berlinoIl fascino della Germania è senza tempo: terra di storia, cultura, gastronomia ricca e dell'ottima birra, ma anche di lussureggiante natura e di servizi moderni.

    Dopo aver noleggiato un’auto all’aeroporto di Berlino, partiamo alla scoperta di una delle regioni più suggestive della terra teutonica: un luogo dal fascino inconfondibile, fatta di colori e profumi che inneggiano ad una natura che l'uomo non ha violato: la Foresta Nera, o Schwarzvald, com'è conosciuta dai suoi abitanti.

    La Foresta Nera si trova nella regione sud-occidentale della Germania, precisamente nella zona di Baden-Württemberg. 150 km di larghezza e 50 km da nord a sud di abeti, prati e casupole silenziose, di ricchezza faunistica e di flora incontaminata che accolgono i visitatori del "polmone verde" della Germania.

    All'interno della Foresta si trovano due parchi nazionali, quello del Nord e quello meridionale, creati allo scopo di tutelare e salvaguardare questa zona di particolare bellezza e ricchezza naturale.

    La Foresta Nera gode del clima più mite e piacevole di tutta la Germania, circostanza che la rende molto frequentata dai turisti non solamente nella stagione estiva, ma anche in quella primaverile ed invernale. I visitatori di questa regione tedesca sono spesso invitati a visitarla seguendo il percorso che divide la Schwarzvald in tre zone, quella centrale, quella meridionale e quella più a nord.

    Composta principalmente da una fitta compagine di abeti che ricoprono pressoché tutta l'ampiezza della regione, tranne brevi spiazzi verdi, pascoli e la cima Feldberg, la Schwarzvald ospita solamente due città di media grandezza: Friburgo e Baden Baden, nella zona occidentale della foresta.

    Tuttavia esse non sono certo gli unici centri abitati nella foresta: è doveroso ricordare, in proposito, il graziosissimo villaggio di Gengenbach, alle pendici di Val Kinsig, resa celebre dal pittoresco mercatino di Natale (che sembra aver conservato tutte le espressioni più genuine della Germania di un secolo fa).

    Con la sua architettura in legno, le case antiche e le piazze gremite e gioiose, Gengenbach è la meta perfetta per chi ami la cultura tedesca (e la sua cucina).

    Un'altra cittadina degna di nota è Kappelrodeck; indimenticabili le sue case caratteristiche e il Castello di Rodeck. Kappelrodeck custodisce una delle migliori espressione della natura nella Foresta Nera: prati e prati di colture, fiori profumati e sentieri che si perdono nel bosco, un'atmosfera fatata che nessuna cartolina potrà mai rappresentare in tutto il suo fascino.

    Imprescindibile una tappa a Friburgo, la maggiore città della regione, e alla sua maestosa ed imponente Cattedrale, chiamata dagli abitanti Münster.

    Nel complesso, la Foresta Nera sembra uscire da un racconto, da una fiaba, una favola la cui bellezza e inquietudine -perché la natura incontaminata è anche questo- appaiono intrise di leggende e folclore.

    Lo stesso spirito che possiamo immaginare abbia animato la vita dei villaggi della Schwarzvald anni ed anni fa sembra essere ancora immutato, e il fascino di questa terra si presta ad essere ammirato in ogni stagione; d'inverno, quando un candido mantello di neve ricopre ogni cosa e l'oscurità degli abeti sembra essere mitigata in un bianco letargo, e d'estate, quando la natura lussureggiante sembra risvegliarsi sotto i raggi di un sole mai fastidioso.

    Le tradizioni culinarie della Foresta Nera riecheggiano quelle della Germania, riproponendo sapori e colori ricchi e confortanti, come la celebre (ed ipercalorica) Schwarzwälder Kirschtorte, torta con ciliegie, panna e cioccolata, riproposta in ogni pasticceria della zona.

    Da non perdere le specialità in fatto di carne, come il fegato d'oca e la selvaggina, mentre gli amanti del buon vino apprezzeranno certamente sia la grappa locale, la Kirschwasser, che i prodotti vinicoli che si possono rinvenire sulla celebre Strada del Vino.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?