Nazione di residenza del conducente
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      05/07/2019 - 

    Bella, colta ed elegante: parti alla scoperta di Ravenna

    Ravenna Ravenna è la testimonianza perfetta di come in Italia esistano città d'arte in ogni angolo della penisola ma spesso poco conosciute ai turisti stranieri, che preferiscono concentrarsi su mete più conosciute come Roma, Venezia e Firenze.

    Nel suo glorioso passato, Ravenna fu la capitale dell'Impero di Bisanzio, dei Goti e dell'Impero Romano d'Occidente. Inevitabilmente, questo ha permesso a Ravenna di custodire un bagaglio culturale, storico e artistico di primo livello.

    Lo scalo più vicino a Ravenna è l'aeroporto Bologna-Marconi: una volta atterrati ritirate l'auto a noleggio prenotata in precedenza su TiNoleggio e seguite le indicazioni stradali per Ravenna (A14 direzione sud, procedere per la città di Ancona fino all'uscita uscita Ravenna, poco dopo le città di Faenza e Imola).

    I Mosaici di Ravenna

    Cattedrale San Vitale La città di Ravenna è famosa soprattutto per i suoi mosaici ospitati dalle principali attrazioni, una su tutte la Basilica di Sant'Apollinare Nuovo. L'edificio religioso si trova nel centro storico della città ed è visitato ogni anno da migliaia di turisti, e deve la sua fama al ciclo di mosaici più grande del mondo.

    Un altro edificio religioso celebre per i suoi mosaici è la Basilica di San Vitale, nota anche per essere uno dei monumenti di maggiore importanza dell'arte paleocristiana presenti nel Bel Paese. I mosaici più antichi si possono ammirare invece all'interno del Mausoleo di Gallia Placida, sorella dell'imperatore romano Onorio (fu quest'ultimo a trasferire la capitale dell'Impero romano d'Occidente da Milano a Ravenna), difatti la struttura venne eretta su volere dell'imperatore.

    I goti e Dante a Ravenna

    Mausoleo di Teodorico L'impero dei Goti, che durò all'incirca 33 anni, ha lasciato una traccia indelebile. Il riferimento è al Mausoleodi Teodorico. La struttura è completamente diversa rispetto a quella degli altri edifici presenti a Ravenna, a testimonianza di come la dominazione dei Goti fu un unicum nella millenaria storia della città.

    Altrettanto singolare è trovare a Ravenna la tomba di Dante, sebbene il Sommo Poeta morì qui in esilio. Dalla sua morte sono trascorsi quasi sette secoli, senza però che Firenze sia riuscita a riportare le sue spoglie a casa.

    La presenza di Firenze è comunque garantita da una lampada votiva, che viene alimentata ogni anno dal prezioso olio d'oliva ricavato dagli ulivi presenti lungo l'Appennino Toscano. Nelle immediate vicinanze della tomba di Dante a Ravenna si trova la Chiesa di San Francesco, di cui è consigliata in particolare la visita al chiostro.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?