Nazione di residenza del conducente
PL
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      03/08/2016 - 

    Per una vacanza fuori dall’ordinario: Breslavia

    Isola della Cattedrale, BreslaviaBreslavia, nota anche come Wroclaw, il suo nome polacco, è una splendida città situata nel sud ovest della Polonia forse meno conosciuta di Varsavia o Cracovia, ma non meno bella.

    L’appellativo di “Venezia del Nord” le rende il dovuto merito riconoscendone l’indubbio fascino di città costruita sull’acqua, non del mare come accade per la Venezia doc, ma del fiume Oder che l’attraversa formando piccole isole collegate alla città da molti ponti come quello di Grunwal e quello della Cattedrale e da tanti meno famosi, ma molto suggestivi.

    Breslavia è collegata all’Italia e all’Europa dall’Aeroporto Internazionale Niccolò Copernico servito anche da compagnie low cost.

    Cosa non perdere a Breslavia

    Centro di Breslavia

    Rynek

    Il punto nevralgico della città è il Rynek, ovvero l’enorme Piazza del Mercato dove si possono ammirare tantissimi palazzi in stili diversi, dei quali il più importante è senza dubbio il Municipio, in polacco Ratusz, in gotico polacco. Il Rynek è una piazza in cui rilassarsi nei tantissimi caffè, ristoranti e localini in cui bere la buona birra locale. Tra questi spicca la Cantina Świdnicka, uno dei locali più antichi dell’intera Europa situato all’interno del Municipio e più precisamente, nel seminterrato. Non perdetevi una visita a questo luogo magico e suggestivo!

    Vicina al Rynek, sorge la Piazza del Sale; un gioiellino che ospita il mercato dei fiori aperto incredibilmente 24 ore su 24!

    Isola della Cattedrale

    Un’altra tappa fondamentale del visitatore di Breslavia è l’Isola della Cattedrale che in realtà continua a chiamarsi così benché non si tratti più di un’isola dal tempo di Napoleone. Meravigliosa nel rosso dei suoi tetti, l’”Isola” ospita due delle chiese più importanti dell’intera città: la Cattedrale di San Giovanni Battista in stile gotico, risalente all’anno 1000 e la Collegiata di Santa Croce.

    Panorama di Racławice

    Altra eccellenza della città, assolutamente da non perdere, è il Panorama di Racławice: un dipinto di forma circolare del XIX secolo che racconta la Battaglia che fu combattuta nel 1794 per difendere l’indipendenza polacca dalla Russia. La battaglia fu vinta dalle truppe polacche, e, anche se i tentativi di rivolta fallirono, è rimasta nella cultura del paese come un momento importante della sua storia. Il dipinto è molto particolare perché si può paragonare ad un’installazione moderna che, attraverso giochi di luce e materiali particolari, vogliono cercare di coinvolgere lo spettatore per farlo sentire parte della battaglia.

    Palazzo del Centenario

    Un altro importante tassello del novecento a Breslavia è il Palazzo del Centenario, simbolo dell’architettura del periodo sovietico e del modernismo è la Sala del Centenario, uno dei più vecchi edifici europei, insignito per la sua importanza architettonica tra i beni facenti parte del Patrimonio dell'umanità dall’UNESCO. Pur avendo circa un secolo, questa costruzione continua a essere ancora oggi il luogo preferito per l’organizzazione di congressi internazionali, eventi, fiere e manifestazioni. Affianco alla Sala del Centenario o Hala Stulecia in polacco, c’è un lago artificiale con una delle più grandi e moderne fontane multimediali di tutta Europa. Ogni giorno dalle 20:00 in poi si può assistere allo spettacolare gioco di luce sincronizzata e flussi d’acqua al ritmo di musica classica, moderna e rock. Un luogo dove riposare e godere dei magici spettacoli.

    Parco Szczytnicki

    Per gli amanti delle passeggiate nel verde, il settecentesco Parco Szczytnicki è un luogo molto bello dove rilassarsi e godere degli splendidi colori soprattutto nella zona del giardino giapponese. Agli amanti delle passeggiate “a zonzo per la città”, invece, è consigliabile una sorta di caccia al tesoro alla ricerca dei piccoli e grandi gnomi disseminati all’interno di Breslavia. I primi gnomi erano in realtà dei graffiti apparsi per protesta contro il regime comunista, ma oggi continuano a spuntare come funghi e piccoli e grandi sono diventati il simbolo della città. Divertitevi a scoprirli!

    Continua a scoprire Breslavia

    Puoi trovare altre utili informazioni nella guida di Breslavia, completa e sempre aggiornata, ha lo scopo di condurre per mano il turista alla scoperta degli itinerari meno commerciali e più autentici, dei luoghi più belli da visitare, degli hotel e dei ristoranti più tipici, dove apprezzare veramente la cucina del luogo. Un consigliere che ti assiste nella fase di preparazione del viaggio e durante la tua visita nella città polacca.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?