Nazione di residenza del conducente
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      07/08/2019 - 

    Le spiagge più belle della Sardegna

    Tuerredda Dal nord al sud, dall’est all’ovest, qualunque sia la scelta, le spiagge della Sardegna offrono ai turisti un mare incantato e spiagge bellissime.

    La varietà dei paesaggi, da quelle con le dune di grandi dimensioni alle calette con scogliere ai lati, alle lunghe distese di sabbia di spiagge chilometriche a quelle con pinete o macchia mediterranea alle spalle, le spiagge della Sardegna offrono una grande varietà di colori in tutti i toni dell’azzurro e del verde, oltre a arenili con sabbia finissima o granulosa, e rocce di tutti i tipi.

    La scelta è vastissima e in grado di accontentare sia gli appassionati di nuoto che di snorkeling che di surf e windsurf.

    Le spiagge di Tuerredda e Chia

    Chia Una spiaggia da "innamorarsi a prima vista": questa è Tuerredda, spiaggia della costa sud-occidentale, precisamente del comune di Teulada, lunga circa 500 metri ha davanti l’isolotto omonimo, raggiungibile a nuoto e sul quale si trova una grande varietà di macchia mediterranea come quella che racchiude la spiaggia alle sue spalle.

    L’acqua è di un colore azzurro intenso e la sabbia dell’arenile finissima e dorata. Per chi osserva la spiaggia dall’alto è possibile notare tutte le sfumature dell’acqua, che arrivano al verde smeraldo, mantenendo la stessa trasparenza.

    Ai lati di questa insenatura le scogliere sono meta di appassionati di snorkeling, e nei giorni di maggior ventilazione sono molti i surfisti che si danno appuntamento su questa spiaggia per godere delle onde.

    Nello specchio d’acqua sono presenti molto spesso delle barche a vela che navigano lungo questo tratto di costa che comprende anche altre spiagge di notevole bellezza come Cala Zafferano, Capo Malfatano, PortoTramatzu e numerose calette che si segnalano alla vista dopo le innumerevoli curve della strada costiera.

    Sempre nelle vicinanze, prima di Tuerredda per chi la raggiunge da Cagliari, si trovano le spiagge di Chia, con Porto Campana, Torre Chia, Cala Cipolla e la più grande di tutte, Su Giudeu, con i due isolotti che portano lo stesso nome proprio di fronte.

    La Costa Smeralda

    costa smeralda Dal sud ovest al nord est dell’isola cambiano le spiagge ma rimane l’incanto. Tale è la Costa Smeralda, con le sue località di grande valore sia dal punto di vista turistico che naturalistico.

    Porto Cervo e Baja Sardinia sono le località di maggiore richiamo, così come Cala di Volpe, dove si trova un porticciolo naturale molto esclusivo. Nel raggio di pochi chilometri si può andare da Liscia di Vacca, nel Grande Pevero, arenile con acqua dal colore turchese e contorno di macchia mediterranea, a Liscia Ruja, a Romazzino, a Pitrizza, sempre con la certezza di trovare un eccellente connubio tra mare e paesaggio del litorale, con insenature che non hanno niente da invidiare a quelle caraibiche.

    Qui si possono anche fare delle gite in barca per ammirare varie isolette tra le quali l’isola di Mortorio, l’isola delle Bisce e l’isola dei Cappuccini.

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?