Nazione di residenza del conducente
IT
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      01/07/2016 - 

    I quarti di finale: grandi sorprese a Euro 2016!

    Quarti di finale Euro 2016Euro 2016 è giunto alle fasi più importanti ed entusiasmanti: in questi giorni, infatti, si stanno svolgendo i quarti di finale tra le squadre che hanno superato la precedente fase a gironi e la fase degli ottavi.

    Sono 8 le Nazionali che, fino al 3 luglio, gareggiano per accedere alla fase successiva, quella delle semifinali, coinvolgendo gli appassionati del gioco più seguito al mondo. La competizione ha già riservato parecchie sorprese, come la clamorosa eliminazione di Inghilterra e Spagna, squadre storicamente forti e sulle quali le aspettative erano molto alte.

    Le partite dei quarti di finale: Polonia-Portogallo e Galles-Belgio

    Cristiano RonaldoIeri si sono sfidate, al Velodrome di Marsiglia, la Polonia e il Portogallo. La nazionale capitanata da Cristiano Ronaldo è riuscita ad avere la meglio solo ai rigori, dopo l’1-1 dei primi 120 minuti di gioco. Il Portogallo continua la sua corsa verso il prestigioso trofeo, con un particolare record: fino a questo momento ha pareggiato tutte le gare, senza mai perdere né vincere.

    È andata male, invece, alla Polonia allenata da Adam Nawalka che, dopo aver raggiunto la fase a eliminazione diretta ottenendo il secondo posto nella fase a gironi, alle spalle della più quotata Germania, ha dovuto fermarsi in seguito al rigore sbagliato da Blaszczykowski.

    Questa sera si terrà, invece, la seconda importante manche, in programma a Lille, che vedrà affrontarsi le nazionali del Galles e del Belgio. Per il Galles, capitanato dal giocatore del Real Madrid Gareth Bale, l'avventura fin qui è stata straordinaria, dimostrandosi una delle rivelazioni del torneo, ancora imbattuta.

    La sfida di questa sera la vedrà scontrarsi contro un’altra sorpresa di questo Europeo: il Belgio di Wilmots. I ''diavoli rossi'', così soprannominati per via del colore della maglia, attualmente in seconda posizione nel ranking mondiale Fifa, hanno ottenuto la qualificazione agli Europei, a 36 anni dall'ultima partecipazione.

    Dopo la sconfitta della partita d’esordio contro l’Italia, hanno portato a casa due vittore consecutive, contro Repubblica d'Irlanda e Ucraina, classificandosi al secondo posto del girone e qualificandosi per gli ottavi di finale, dove hanno sconfitto l'Ungheria con lo straordinario risultato di 4 a 0.

    Le altre partite: Italia – Germania e Francia -Islanda

    IslandaSabato 2 luglio, andrà in scena il quarto di finale più importante. A Bordeaux, alle ore 21, scenderanno in campo l'Italia e la Germania, una sfida “classica” per gli amanti del calcio che ha sempre regalato emozioni al cardiopalma.

    Anche l’Italia di Antonio Conte può essere considerata una sorpresa di Euro 2016. Nonostante sia storicamente una “big” del calcio mondiale, la nostra Nazionale all’alba di questa competizione risultava essere poco convincente, per via della totale assenza di nomi di punta nella rosa.

    Gli azzurri, però, sono riusciti a qualificarsi agli ottavi di finale, classificandosi al primo posto nella fase a gironi con 6 punti, grazie alle vittorie contro Belgio e Svezia. Successivamente, hanno compiuto una prova di grande carattere e orgoglio, dominando la Spagna e vincendo con il risultato di 2 a 0.

    A chiudere il programma di questi quarti di finale, sarà la partita che vede la vera sorpresa degli Europei gareggiare contro i “padroni di casa”. Domenica 3 luglio allo 'Stade de France' di Saint-Denis, si affronteranno Francia e Islanda. Se per i francesi era quasi scontato arrivare a questo punto del torneo, lo stesso non si può dire per gli islandesi che stanno affrontando il primo Europeo della loro storia.

    La nazionale islandese sta stupendo tutti con esaltanti vittorie e con un altrettanto entusiasmante gioco. Ha concluso il girone dei sedicesimi di finale da imbattuta, classificandosi al secondo posto alle spalle dell'Ungheria, con una vittoria e 2 pareggi. Il 27 giugno ha compiuto un'impresa straordinaria, sconfiggendo per 2 a 1 la favorita Inghilterra e guadagnandosi di diritto l'accesso ai quarti di finale, dove affronterà per l'appunto, i padroni di casa della Francia.

    Inoltre, ciò che meraviglia della nazionale islandese è l'unione e la compattezza del gruppo, che si evince anche dalla spettacolare coreografia che coinvolge squadra e tifosi. Al termine del match degli ottavi, per festeggiare lo storico passaggio del turno, i giocatori si sono radunati sotto la curva e, guidati dal capitano Aron Gunnarson, hanno svolto il “Geyser sound”, una sorta di rito scandito dal battito delle mani, che ricorda molto l'haka dei giocatori di rugby neozelandesi.  

    Fonte Immagine: www.gazzetta.it

    Grazie per esserti iscritto!
    Hai bisogno di aiuto?