Nazione di residenza del conducente
LB
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Aeroporto Internazionale Beirut – Prenota Ora

    Noleggio Auto Aeroporto Internazionale Beirut L'Aeroporto Internazionale di Beirut è stato inaugurato nel 1954 ed è stato oggetto di una profonda ristrutturazione al termine della guerra civile che ha insanguinato il Libano dal 1975 al 1990. Oggi tra le compagnie straniere che vi fanno scalo si possono segnalare Air France e la British Airways.

    Cosa vedere a Beirut?

    Città Beirut Dopo essere atterrati all'Aeroporto Internazionale di Beirut e aver ritirato l’auto a noleggio precedentemente prenotata su TiNoleggio, si può subito iniziare la scoperta della capitale libanese, una delle realtà più affascinanti e controverse del mondo per il suo mix di culture e tradizioni.

    Sicuramente, non si può che partire da Downtown, la zona della città che è stata ricostruita dopo la guerra civile. Qui si può ammirare la Torre con l'orologioRolex, che venne edificata dai francesi. Vicino ad essa si trova la Cattedrale di San Giorgio, molto importante per il culto ortodosso.

    Molto interessante è la zona archeologica che si trova poco distante e che è una delle attrattive maggiori dal punto di vista turistico. Spostandosi poco distante si possono ammirare il Palazzo del Governo e la Torre Ottomana.

    Tornando ai tempi attuali, dopo aver ammirato Piazza dei Martiri, vale a dire la piazza più grande di tutta la capitale del Libano, si può trascorrere un po' di tempo nel Saifi Village, il "quartiere degli artisti".

    Beirut è una città dove convivono diverse religioni e non si può dire di averla visitata senza aver camminato nel quartiere Hamra e in quello di Ashrafier: il primo è il quartiere musulmano della città.

    Qui però si trova anche l'Università Americana di Beirut, che è una delle istituzioni culturali più importanti di tutto il Medio Oriente. Il secondo è il quartiere della città a maggioranza cristiana ed è uno dei primi ad essere stati edificatati nella città libanese.

    Altri luoghi da vedere a Beirut

    Beirut Una delle caratteristiche principali di Beirut è il convivere di edifici ristrutturati o di nuova costruzione con altri che sono abbandonati o che portano ancora i segni delle tante guerre che la città ha vissuto.

    Questo contrasto architettonico è uno dei motivi che rendono Beirut così affascinante. Tra i palazzi di più antica costruzione si possono ricordare la Casa degli Artisti e il Beit Beirut, uno degli esempi più interessanti dell'architettura ottomana.

    Beirut ha molto da offrire anche da un punto di vista museale: in questo senso basti pensare al Palazzo diSursocj, dove si trova il Museo di Arte Contemporanea, nel quale si potrà compiere un viaggio culturalmente davvero interessante ed indimenticabile.

    Infine, meritano una visita i quartieri di Gemmayze e Mar Mickail, dove gli amanti della street-art troveranno opere di rara bellezza.

    Hai bisogno di aiuto?