Nazione di residenza del conducente
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Aeroporto Heathrow di Londra

    Con oltre 80 milioni di passeggeri in partenza, arrivo e in transito nel corso dell'ultimo anno, l'aeroporto diLondra-Heathrow rientra nella speciale classifica dei primi dieci scali internazionali più trafficati al mondo.

    La sua costruzione risale al 1929 e in totale conta cinque terminal, che rendono l'aeroporto tra i più grandi al mondo per superficie impiegata al fine di ospitare quasi 100 milioni di persone in dodici mesi.

    Una volta atterrati, dirigetevi presso gli uffici di autonoleggio dell'aeroporto di Londra-Heathrow e ritirate l'auto a noleggio, prenotata in precedenza su TiNoleggio. Rispetto allo scalo aeroportuale internazionale, il centro di Londra dista poco meno di 30 km.

    Il percorso più semplice per arrivare con l’auto a noleggio dall'aeroporto Londra-Heathrow al centro città prevede il transito prima sulla A4 quindi sulla M4, per un totale di 25 km. La durata complessiva del viaggio, traffico permettendo, è in media di circa 40 minuti.

    Lo scalo Londra-Heathrow è collegato con le seguenti città italiane da voli diretti: Milano, Venezia, Bologna, Roma, Olbia, Brindisi, Palermo, Pisa, Cagliari, Ancona, Firenze, Perugia, Napoli, Pescara e Lamezia Terme. Una volta completate le operazioni di noleggio auto Londra all'aeroporto Londra-Heathrow ci si può finalmente immergere nell'atmosfera tipica londinese alla scoperta dei più importanti luoghi di arte, cultura e interesse.

    Noleggio auto all'aeroporto di Londra Heathrow

    Londra: luoghi d'interesse

    Per un itinerario logico, il punto di partenza di una visita alla City per antonomasia è Trafalgar Square. Dalla principale piazza di Londra hanno iniziano le due più importanti arterie della capitale inglese, The Mall da una parte e lo Strand dall'altra.

    Le prime due conducono rispettivamente a Buckingham Palace e al centro finanziario della città. Ci sarebbe poi una terza arteria, denominata Whitehall, che conduce invece all'House of Parliament.

    La piazza iconica della City è dedicata alla celebre battaglia di Trafalgar, decisiva nella vittoria contro spagnoli e francesi agli inizi dell'Ottocento in occasione delle guerre napoleoniche.

    Con il noleggio auto all’aeroporto Londra- Heathrow di Londra, proseguendo lungo The Mall, in pochi minuti si arriva a Buckingham Palace, la famosa residenza della famiglia reale inglese. Da non perdere il cambio della guardia, rito che si ripete dalla seconda metà del Settecento (precisamente a partire dal 1660). Il cambio avviene ogni giorno intorno alle 11:30.

    L'architettura neogotica risplende nella città di Londra soprattutto di fronte al Big Ben e all'House ofParliament, entrambi due monumenti simbolo di Londra a livello mondiale. Sulla sinistra dell'House of Parliament (o Palazzo di Westminster) sorge Victory Tower, mentre sulla destra la Clock Tower, letteralmente torre dell'orologio.

    Una curiosità: tante persone credono che Big Ben sia l'orologio, in realtà è la campana realizzata da Benjamin Hall deputata al rintocco delle ore. Il Big Ben pesa qualcosa come 13 tonnellate. Dal neogotico del Palazzo Westminster e delle due torri ad esso vicine, si passa all'architettura barocca quando ci si imbatte nella Cattedrale di St. Paul, divenuta il simbolo della reazione degli abitanti di Londra dopo l'incendio che devastò la precedente cattedrale intorno alla metà del Settecento.

    Un'altra attrazione da non perdere durante un breve soggiorno a Londra è l'omonima Torre, che ad oggi figura nella lista Patrimonio dell'Umanità UNESCO. La sua costruzione risale alla seconda metà dell'undicesimo secolo, voluta dai Normanni come opera difensiva contro le incursioni degli abitanti locali e gli invasori stranieri.

    Per finire, imperdibile il Tower Bridge, che collega la Torre di Londra con la zona di Southwark. Da segnalare la passeggiata realizzata interamente in vetro, sospesa tra Southwark e la Torre di Londra.

    Trafalgar Square
    Buckingham Palace

    Londra: arte e cultura

    La National Gallery, il British Museum e la Tate Gallery sono i tre principali musei di Londra. Fra i tre, il più conosciuto a livello internazionale è la National Gallery. Suddivisa in 4 sezioni, la National Gallery ospita opere di artisti del calibro di Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Giotto, Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Rubens, Van Gogh, Renoir, Manet, Monet e Van Gogh.

    Dall'altra parte, il British Museum è il museo pubblico con più anni alle sue spalle. Per gli appassionati di storia dell'arte antica è una tappa imperdibile, infatti ospita vasi greci dell'età classica ed ellenistica, sculture del Partenone, reperti dell'Antico Egitto, dell'epoca Romana e dell'Inghilterra preistorica.

    Presenti, inoltre, alcuni interessanti reperti risalenti all'epoca medievale. Dopo la National Gallery e il British Museum, la visita culturale di Londra si conclude presso l'edificio della Tate Gallery. Si tratta di una galleria d'arte moderna tra le più belle al mondo, in cui sono conservate le opere dei maggiori pittori del Novecento, tra cui Van Gogh, Kandinskij, Dalì, Matisse e Picasso.

    Da non perdere, infine, la visita allo Shakespeare’s Globe Theatre, la ricostruzione fedele dell'antico Globe Theatre.

    Tate Gallery
    Hai bisogno di aiuto?