Nazione di residenza del conducente
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Aeroporto Londra Gatwick

    Quando si pensa ad una capitale europea da visitare in qualsiasi periodi dell'anno, il primo nome che viene in mente è Londra, città cosmopolita per eccellenza e che vanta una tale ricchezza da luoghi da visitare che non è sufficiente un solo viaggio per poter dire di averla scoperta nella sua interezza.

    Tra gli aeroporti che si trovano nell'area di Londra, quello di Gatwick è il secondo per importanza, superato soltanto da quello di Heathrow. La sua ubicazione rende molto semplice arrivare al centro della capitale inglese, visto che in auto bastano circa 50 km per raggiungerlo.

    Oggi lo scalo è composto da 2 terminal e le ultime statistiche indicano come siano circa 30 milioni i passeggeri che vi transitano attualmente, numeri che lo rendono il nono aeroporto in ordine di importanza a livello europeo.

    L'idea di uno scalo in questa zona prese corpo nei primi anni del 1900 e l’apertura, come aerodromo, avvenne nel 1920. Circa 15 anni dopo furono autorizzati i primi voli di natura commerciali, mentre lo scalo venne aperto ai voli civili dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

    Tra le compagnie che oggi vi operano si possono segnalare la British Airways e EasyJet: quest'ultima garantisce collegamenti con Bologna, Barcellona e Berlino, mentre la prima ha tratte garantite per e da Amsterdam e Bergamo.

    Noleggio auto all'aeroporto di Londra Gatwick

    Londra: cosa vedere

    Dopo essere atterrati all'Aeroporto di Londra-Gatwick e aver qui ritirato l’auto a noleggio prenotata su TiNoleggio nelle settimane precedenti la partenza, si può subito cominciare la scoperta di questa città, sicuramente tra le più visitate al mondo.

    Volendo seguire un itinerario classico, si potrebbe iniziare da Trafalgar Square, considerata da moltissimi come la prima cosa da vedere una volta arrivati a Londra. Il motivo sta non soltanto nell'importanza della piazza, che ricorda la battaglia di Trafalgar, ma anche perché da qui iniziano le principali strade di Londra.

    In questa piazza si trova inoltre anche la National Gallery, uno dei musei più importanti del mondo in cui si trovano esposte opere fondamentali come la Venere di Bilendorf e alcuni dipinti di nomi che hanno fatto la storia dell'arte, quali Botticelli solo per citarne uno.

    Grazie al servizio di noleggio auto dall'aeroporto di Londra si potrebbe però iniziare il tour anche da Buckingham Palace, che come tutti sanno è la residenza della monarchia. Affascinante è la possibilità di assistere al Cambio della Guardia.

    Altre tappe imperdibili sono ovviamente il Palazzo di Westminster, grande esempio di architettura di tipo neogotica ed il Big Ben, senza ovviamente dimenticare, parlando dei luoghi di culto la Cattedrale di St Paul: qui si sono svolti alcuni degli eventi più importanti della recente storia inglese, come le esequie di Churchill. Infine, grazie al servizio di noleggio auto a LondraAeroporto, si dovrebbe inserire nel proprio itinerario anche il British Museum, uno dei musei più importanti del mondo. Nelle sue sale si può compiere davvero un viaggio a ritroso nel tempo, in quanto le migliaia di oggetti esposti coprono un arco temporale che va dalla preistoria fino all'epoca attuale.

    National Gallery di Londra
    Big Ben Westminster

    Londra e dintorni

    Una delle comodità date dal servizio di autonoleggio dall'aeroporto di Londra è anche quella di poter visitare i dintorni della città. Ad esempio si potrebbe decidere di visitare 2 tra le città universitarie più famose del mondo, quali Cambridge ed Oxford.

    Non si sa con esattezza quando nacque la forte competizione che caratterizza queste 2 città, ma si presume che tutto sia iniziato nel 1200. Tra i luoghi da visitare ad Oxford vale la pena ricordare il Trinity College ed il giardino botanico, mentre a Cambridge, oltre ai luoghi universitari, vale la pena perdersi in una delle tante aree verdi che la caratterizzano.

    Nei dintorni di Londra si trova anche la cittadina di Bath, che è famosa nel mondo per 2 motivi: il primo sono le sue acque termali, la cui esistenza era già nota in epoca romana. Il secondo sono invece le opere letterarie di un gigante della letteratura come Jane Austen.

    Tra i luoghi da vedere vi è il Roman Bath Museum, considerato il simbolo di questa località, anche se bisogna trovare del tempo anche per andare alla scoperta del Jane Austen Center. Infine, a poco meno di 100 km da Londra, si trova Brighton, che dopo anni di incuria è tornata ad essere una meta perfetta per una gita fuoriporta.

    Molto affascinante da vedere è il molo, la cui apertura al pubblico risale alla fine del 1800 e che in particolar modo sul fare della sera, quando il sole sta calando, risulta un luogo molto romantico. Da vedere è anche il Royal Pavillion, uno degli edifici più importanti della città e vero fiore all'occhiello di questa cittadina: per comprenderne l'importanza non soltanto artistica, ma anche storica, basti pensare che qui, nel 1823, suonò anche Rossini.

    Un aspetto che colpirà particolarmente qualsiasi visitatore, una volta all'interno, sarà la forma dei lampadari che ricorda quella di un loto.

    City of Bath
    Hai bisogno di aiuto?